fbpx
GiudiziariaNews

Fidanzati e non scafisti, il Tribunale li assolve

Catania –  Lei, 21 anni ed incinta, era stata accusata di essere la prima donna scafista, lui, 24enne, il suo complice.  Diversa la loro spiegazione: non erano due scafisti ma due moderni Romeo e Giulietta tunisini, in fuga dalle famiglie ostili per coronare la loro storia d’amore.

I due erano partiti dalla Libia, con altri 249 migranti, il 26 ottobre 2014 e soccorsi dalla nave Chimera, poi sbarcata a Catania ed hanno raccontato di essere dei migranti in fuga e di aver pagato mille dollari a testa per quella disperata traversata in mare.

Una storia ormai tragicamente nota per le cronache, quindi. Tanto, che il Tribunale li ha assolti per non aver commesso il fatto.

 

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker