fbpx
Senza categoria

Feditalimprese a difesa dei Torronai

La posizione di Feditalimprese rimane in difesa dei torronai che, pochi giorni prima delle festività agatine, e dopo aver ricevuto la concessione di suolo pubblico nei siti storici delle loro bancarelle, si sono ritrovati a dover rispondere a una delibera del Comune di Catania del 2014 e alle norme di sicurezza europee che impediscono loro l’esercizio e la produzione del torrone.

Fermo restando che Piazza Università e Piazza Stesicoro, esattamente come tutte le altre aree in presenza di Beni artistici e monumentali, vanno tutelate sempre e comunque.

Riteniamo quindi che in questo caso specifico il problema reale sollevato dalla Soprintendenza e dalla categoria dei torronai poteva essere baypassato richiedendo il presidio dei Vigili del Fuoco e tenendo conto della criticità in essere per tempo e nella prospettiva della prossima programmazione della Festa di Sant’Agata.

Purtroppo a Catania continua un modus operandi proteso nell’adottare due pesi e due misure: se da un lato i torronai sono stati esiliati in Piazza Carlo Alberto, dall’altro constatiamo che non sono stati vietati i fuochi d’artificio nel centro storico.
Pertanto auspico che l’Amministrazione Comunale in sinergia con la Soprintendenza riescano a trovare una soluzione confacente alle reali necessità dei torronai garantendo la sicurezza dei visitatori alla festa di Sant’Agata e tutelando i nostri BBCC e ambientali.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button