fbpx
EditorialePoliticaPrimo Piano

Terremoto a Sinistra. Fava affossa la lista di Rifondazione Comunista

Una pioggia fredda per gli attivisti e i candidati della lista La Sinistra ispirata da Rifondazione Comunista. Il presidente della commissione regionale antimafia Claudio Fava, ha messo una pietra tombale sulle ambizioni della lista di sinistra. In un’intervista rilasciata ieri a La Sicilia, il politico catanese ha lanciato il suo appoggio pubblico per il candidato Pietro Bartolo, il famoso medico di Lampedusa noto per la sua attività in prima linea nell’assistenza ai migranti provenienti dalla Libia.

Sconforto e amarezza negli entourage dei candidati Corradino Mineo, Matteo Iannitti e Anna Bonforte.

La scelta di Fava li confina in un angolino. Ma, sorprendentemente, la scelta di Claudio Fava è sostenuta da molti rappresentanti della sinistra catanese. Santina Sconza, storica esponente partigiana, ha commentato dicendo che condivide la scelta di sostenere Pietro Bartolo. E, in effetti, la candidatura del medico ha una certa presa nel popolo di sinistra perché è il simbolo della lotta per i diritti dei migranti. Non fuffa, insomma.

Vedremo ora le prossime mosse della lista di Sinistra. Si prevede un attacco concentrico contro il povero medico da parte dei sostenitori e dei candidati della lista La Sinistra.
Anche Fava dovrà difendersi dall’ira furibonda di Rifondazione Comunista il cui esponente massimo, Mimmo Cosentino, è noto per la spietatezza nei suoi strali, tuttavia poco incisivi.

C’è da scommettere che nei prossimi giorni ne vedremo delle belle.

 

Tags
Mostra di più

Debora Borgese

Non ricordo un solo giorno della mia vita senza un microfono in mano. Nata in una famiglia di musicisti da generazioni, non potevo non essere anche io cantante e musicista. Ma si registrano nomi di rilievo anche tra giornalisti e critici letterari, quindi la penna è sempre in mano insieme al microfono. Speaker radiofonica per casualità, muovo i primi passi a Radio Fantastica (G.ppo RMB), fondo insieme a un gruppo di nerd Radio Velvet, la prima web radio pirata di Catania e inizio a scrivere per Lavika Web Magazine. Transito a Radio Zammù, la radio dell'Università di Catania, e si infittiscono le collaborazioni con altre testate giornalistiche tra le quali Viola Post e MuziKult. Mi occupo prevalentemente di politica, inchieste, arte, musica, cultura e spettacolo, politiche sociali e sanitarie, cronaca. Diplomata al Liceo Artistico in Catalogazione dei Beni Culturali e Ambientali - Rilievo e restauro architettonico, pittorico e scultoreo, sono anche gestore eventi e manifestazioni, attività fieristiche e congressuali. Social media manager e influencer a detta di Klout. Qualche premio l'ho vinto anche io. Nel 2012, WILLIAM SHARP CONTEST “Our land: problems and possibilities, young people’s voices” presentando lo slip stream “I go home. Tomorrow!” Nel 2014, PREMIO DI GIORNALISMO ENRICO ESCHER: mi classifico al 2° posto con menzione speciale per il servizio sulla tecnica di cura oncologica protonterapica e centro di Protonterapia a Catania. Nel 2016, vince il premio per il miglior programma radiofonico universitario 2015 "Terremoto il giorno prima. Pillole di informazione sismica" al quale ho dato il mio contributo con il servizio sul terremoto in Irpinia. Ho presentato un numero indefinito di eventi musicali, tra i quali SONICA di Musica e Suoni, e condotto dirette radiofoniche sottopalco per diverse manifestazioni musicali come il Lennon Festival, moda e concorsi di bellezza. Ho presentato diversi libri di narrativa e politica, anche alla Camera dei Deputati. Ho redatto atti parlamentari alla Camera, Senato, Assemblea Regionale Siciliana e mozioni al Comune di Catania. Vivo per la musica. Adoro leggere. Scrivo per soddisfare un bisogno vitale. La citazione che sintetizza il mio approccio alla vita? Dai "Quaderni di Serafino Gubbio operatore" di L. Pirandello: "Studio la gente nelle sue più ordinarie occupazioni, se mi riesca di scoprire negli altri quello che manca a me per ogni cosa ch'io faccia: la certezza che capiscano ciò che fanno".

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.