fbpx
Cronache

Fare Verde: “L’accorpamento complica la lotta alle eco mafie”

In merito al decreto di accorpamento del Corpo Forestale con l’Arma dei Carabinieri, queste sono le dichiarazioni del presidente di FAre Verde, Francesco Greco.

“È l’ennesima operazione di facciata di questo Governo – dichiara – che complica la lotta alle eco-mafie e costringe il personale del Corpo Forestale dello Stato a non poter decidere sul suo futuro professionale e umano”.
“Inoltre – prosegue Fare Verde – sono state introdotte modifiche al Codice dell’Ordinamento Militare; ci saranno dei costi ulteriori per l’acquisto di nuove divise, tinteggiatura dei mezzi e corsi di formazione per il personale; sarà necessario riallineare i diversi trattamenti stipendiali, in particolar modo degli alti vertici del CFS, con ulteriori spese per le casse dello Stato.
E pensare – conclude il presidente nazionale di Fare Verde – che solo nei giorni scorsi erano state aperte nuove Stazione del CFS, come a Pomezia (Roma). Esempi ulteriori di come al Governo ci sia disorganizzazione e si giochi a chi produce più fumo: chi con gli inceneritori, chi con le trivelle petrolifere in mare, chi con finte riduzioni di costi!”

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button