fbpx
Nera

Volontari onlus chiedevano soldi per bimbi malati, ma era una truffa

Facevano leva sui buoni sentimenti e sulla sofferenza di bambini malati (inesistenti) per chiedere delle offerte (vere). Marito e moglie, entrambi catanesi di 26 e 24 anni, sono stati denunciati per truffa aggravata in concorso.

Tutto è accaduto a Niscemi, a largo Mascione, dove gli agenti del locale commissariato hanno notato una donna intenta a chiedere offerte e hanno cercato di capirne di più. La donna ha spiegato che la raccolta fondi era a favore di una onlus che si occupa di bambini bisognosi e affetti da malattie.

Tuttavia, dai controlli effettuati, è risultato che l’associazione dichiarata dalla donna non operava più già da due anni e, soprattutto, di non avere nessun referente in Sicilia.  Portata in commissariato, la donna ha ammesso le proprie responsabilità dicendo di essere arrivata nel centro del Nisseno insieme al marito.

Gli agenti hanno sequestrato 55 euro in monete, frutto delle offerte, e denunciato la coppia in stato di libertà.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button