fbpx
CronacheNeraNews

Extracomunitario aggredisce una coppia e i carabinieri intervenuti

Alle 21,50, di ieri, la Centrale Operativa del Comando Provinciale invia una gazzella del pronto intervento in via Zitelli, nel popolare quartiere di San Cristoforo, poiché al 112 è giunta una chiamata che indica una rissa in atto.

I militari, appena giunti, hanno trovato un extracomunitario seduto in terra con il volto insanguinato che, in chiaro stato confusionale, urlava frasi sconnesse. In quel brevissimo lasso di tempo in cui gli operanti si sono resi conto dell’accaduto, l’uomo si è alzato e, infilandosi in un portoncino, è salito al primo piano della palazzina aggredendo prima una donna, di 67 anni, e poi il marito, di 64 anni.

Grazie all’intervento dei Carabinieri ,il soggetto è stato ricondotto giù in strada dove, per sfuggire all’arresto, con l’aiuto di un ghanese, ha cominciato a dimenarsi ed a colpire con calci e pugni i militari e l’auto di servizio. Sopraggiunti altri Carabinieri di rinforzo, i militari sono riusciti a rendere inoffensivi i due esagitati, ammanettandoli. I due coniugi aggrediti sono stati condotti all’Ospedale Garibaldi, dove risulteranno con traumi guaribili in una decina di giorni) e l’extracomunitario, medicato e giudicato guaribile in 5 giorni.

Gli arrestati, il 26enne IDRISS Abdullah, originario del Niger, e il 24enne MOHAMED Suley, originario del Ghana, sono stati rinchiusi in camera di sicurezza in attesa del rito per direttissima per i reati di violenza e resistenza a p.u. in concorso e danneggiamento. Ancora da chiarire i motivi dell’aggressione ai due coniugi catanesi

IDRISS ABDULLAH
IDRISS ABDULLAH
SULEY MOHAMMED
SULEY MOHAMMED
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker