fbpx
CronacheNews

Evento Italia-Romania annullato 24 ore prima, Terteleac (CCIRO): “Opportunità persa per Catania”

Riceviamo e pubblichiamo una lettera indirizzata all’assessore Mazzola da parte di Eugen Terteleac, presidente della Camera di Commercio e Industria della Romania in Italia, sul Forum Economico Romania-Italia annullato 24 ore prima dell’evento stesso.

“Il 15 maggio scorso Catania avrebbe dovuto ospitare un importante evento organizzato dalla Camera di Commercio e Industria della Romania in Italia, ente che io presiedo. L’appuntamento però è stato annullato, con un preavviso di sole 24 ore, dall’assessore comunale alle Attività Produttive Angela Mazzola che in un primo momento aveva dato la sua disponibilità. L’incontro era molto atteso da tutta la comunità Romena che vive a Catania, oltre che da molte aziende del territorio catanese. L’evento infatti serviva per poter mettere in contatto realtà imprenditoriali con le istituzioni Romene anche al fine di poter avviare un percorso economico e di investimenti.

L’evento rientrava nel ciclo di Forum Economici Romania- Italia dal titolo “Ridiamo sicurezza e concretezza alle aziende nell’economia romena” promossi da CCIRO Italia (in stretta collaborazione con il Governo della Romania, attraverso il Ministero dell’Energia, Piccole e Medie Imprese e Ambiente d’Affari e la Camera di Commercio e Industria della Romania) che sono stati già ospitati a Perugia e Torino nei giorni 13 e 14 maggio 2015.

Un forum era stato previsto ed organizzato anche a Catania proprio il 15 maggio in collaborazione con il Comune. Ma il giorno prima dell’evento è arrivata una lettera con cui si annunciava che l’evento non poteva svolgersi a Catania. Di seguito riportio la comunicazione attraverso la quale siamo stati informati dell’annullamento del forum economico: “Con la presente si precisa che per problemi organizzativi che voi ben conoscete, non dipendenti dalle amministrazioni locali siciliane, l’incontro Sicilia Romania previsto per giorno 15/05/2015 non può essere organizzato ed avere luogo a Catania. Avv. Angela Mazzola Assessore Attività Produttive Comune di Catania”.

A quel punto ho scritto personalmente al sindaco Enzo Bianco, per ben due volte, chiedendo di conoscere le ragioni che avevano determinato l’annullamento della XVI edizione del Forum Economico Romania Italia, previsto alla Camera di Commercio di Catania il 15 maggio. Il 29 maggio scorso abbiamo ricevuto una lettera firmata dall’assessore Angela Mazzola che così motiva l’annullamento dell’evento:

“Da successive verifiche è stato comunicato da Unioncamere che la Camera di Commercio Italo-Romena riconosciuta in Italia è presieduta da Walter D’Alessandro con sede in Milano via Pietro Calvi n° 3. A seguito di tale controllo, stabilito che le istituzioni locali catanesi, Comune di Catania e Camera di Commercio di Catania organizzano e patrocinano eventi solo con istituzioni riconosciute. Verificato inoltre che la Console Generale della Romania a Catania Carmen Lilian Iacob, pur riportata in locandina come partecipante all’evento in qualità di rappresentante delle istituzioni Rumene nessuna adesione ufficiale aveva confermato, si è ritenuto di non partecipare al Forum Economico previsto a Catania per il 15 maggio 2015. Ritenendo, comunque che l’organizzazione di iniziative che hanno lo scopo di sviluppare gli scambi tra aziende private siano meritevoli di essere programmate e svolte, senza comunque il coinvolgimento organizzativo delle istituzioni pubbliche”.

Come comprenderete, l’annullamento dell’evento a 24h dall’inizio ha danneggiato l’incremento del flusso degli scambi economici tra la Romania e l’Italia, flusso proveniente anche dal territorio catanese e sicuramente ha ostacolato i rapporti con le aziende di Catania che avevano annunciato la presenza al forum. Purtroppo questa azione risulta come una mancanza di rispetto nei confronti della nostra organizzazione, Camera di Commercio e Industria della Romania in Italia (CCIRO Italia), del Governo della Romania in qualità di co-organizzatore del convegno, delle aziende catanesi che avevano annunciato la presenza e non per ultimo nei confronti della comunità romena che partecipa costantemente allo sviluppo economico del territorio catanese, sia come imprese o come semplici lavoratori.

Secondo noi Catania ha perso un’occasione. Anche perché la mancata iscrizione della nostra organizzazione a Unioncamere non è mai stata ostativa all’organizzazione di eventi analoghi in altri 16 capoluoghi italiani (Torino, Verona, Roma ecc.). A questo punto abbiamo avviato le procedure per l’organizzazione del forum in un’altra località siciliana.”

 

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker