fbpx
CronacheNewsNews in evidenza

Etnapolis: disastro Mates, le testimonianze dei fans

Etnapolis: polemiche accese per il firmacopie dei Mates, gruppo di youtuber molto apprezzati fra i giovanissimi. Ecco le amare testimonianza

In maniera matura è lo stesso Etnapolis a scrivere un post e a scusarsi con le persone che sono intervenute ieri per il firmacopie dei Mates:

Il centro commerciale etnapolis sì scusa con tutti i fans dei Mates intervenuti nel firmacopie odierno, e tiene a precisare che abbiamo salvaguardato l’incolumità nonostante l’enorme affluenza di pubblico. Teniamo a deresponsabilizzare ed a ringraziare per la disponibilità i mates e la casa editrice Mondadori. L’evento è stato interrotto per motivi di ordine pubblico.

Ci scusiamo per i disagi recati.
La direzione.

Ma vediamo cosa è successo ieri: in estrema sintesi si sono venute a creare più file per il firmacopie dei Mates, inoltre sono stati invitati i genitori a lasciare i figli da soli per questioni di ordine pubblico e infine alcuni bambini sono rimasti privi di un autografo per il quale avevano aspettato ore intere davanti a file che non finivano mai.

Ma ecco cosa scrivono i testimoni della giornata di ieri che si è vissuta ieri ad Etnapolis che senz’altro ha alimentato tantissime polemiche.

Daniele ha scritto un commento proprio sulla questione delle file: 3 e non una come di solito avviene in questi eventi:

“Motivi di ordine pubblico?? Il regolamento dell’evento parla chiaro un’unica fila che inizia dall’esterno. VOI non avete rispettato questa regola e si è creato il disastro! Per di più VOI avete favorito le file interne e dimenticato totalmente la fila esterna!! Per non parlare della maleducazione da parte degli addetti verso i ragazzini! Organizzazione pessima”

Antonio scrive un commento molto polemico, facendo riferimento addirittura ad una corsia preferenziale:

“Le scuse non sono accettate!!!!!!!!!!! Ci avete trattato da animali, avete organizzato male con due file ……. anzi tre c’era anche quella dei raccomandati. Infine siete stati pessimi quando avete fatto passare il messaggio ai ragazzi che è stato sospeso X colpa dei genitori. Ma forse avete ragione la colpa è nostra che li abbiamo portati ad un evento organizzato da etnapolis.”

Ma addirittura c’è chi pensa di rivolgersi ai carabinieri facendo riferimento all’incolumità dei propri figli che si trovavano in fila dalle 12 del mattino:

“Comunque io andrò dai carabinieri avete messo in serio pericolo la salute dei miei figli che nella regolare fila erano li dalle 12 del mattino e sono rimasti li quando i mates hanno deciso di scappare provocando lira dei fans”

Infine c’è Stefano che fa riferimento proprio alla notizia più eclatante: ovvero il fatto che centinaia di ragazzini sono rimasti senza autografo:

“Pessima organizzazione il personale della vigilanza assolutamente non all’altezza del compito e scarso il numero il management dei Mates ha dimostrato ancora una volta di mirare solo al denaro. Parlo perché ho assistito alle stesse scene al centro commerciale Le Fontane di Catanzaro una settimana fa dove anche la sicurezza era poca assolutamente non addestrata non era previsto un servizio sanitario per eventuali malanni non c’erano settori dedicati ai diversamente abili i Mates non hanno avuto l’opportunità di potersi dedicare ai loro fan, È ACCADUTO LO STESSO A ETNAPOLIS la cosa veramente vergognosa è stato aver fatto passare poche persone raccomandate nel backstage facendolo =vedere a tutti i ragazzi e le ragazze che stavano lì. L’atteggiamento assunto e gli spintoni dati dagli addetti sicurezza o presunti tali targati PSV antincendio,a questi ragazzi è stato veramente vergognoso. Anche la direzione di Etnapolis ha la sua grande parte di colpa nel non essersi informata con i centri commerciali presso i quali già si erano tenuti questi eventi,sul numero delle persone previste e sull’ atteggiamento da tenere se consideriamo che i gazebi sono stati montati a pioggia inoltrata è tutto dire ma la cosa ancor più vergognosa e aver lasciato centinaia di ragazzi senza autografo. Ancora una volta la Sicilia e Catania riescono a distinguersi per l’incapacità dell’organizzazione e per i favoritismi verso pochi sarcagnati che si ritengono eletti.”

 

 

Fonte Foto: pagina facebook Etnapolis

 

 

Tags
Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker