fbpx
Cronache

L’Etna non si riposa mai: nuova eruzione e cenere

L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Osservatorio Etneo, comunica che continua l’attività stromboliana dell’Etna al Cratere di Sud Est, questa attività è accompagnata da emissioni di cenere che varia di intensità e frequenza.
L’ampiezza media del tremore vulcanico oscilla tra valori medi e medio-bassi. La localizzazione del centroide delle sorgenti rimane ubicata nell’area del Cratere di Sud Est dell’Etna ad una quota di 2900-3000 m sopra il livello del mare. L’attività infrasonica ha subito un decremento sia nel numero degli eventi che nell’ampiezza. Le sorgenti degli eventi infrasonici sono attualmente nell’area del cratere Bocca Nuova.
I segnali delle reti di deformazione (tilt e GNSS) non evidenziano variazioni significative. Al momento l’aeroporto di Fontanarossa resta operativo.
E.G.
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button