ArteEventiLibriLifeStylePersonaggi

Etna comics, ieri la grande conclusione

In questa domenica coperta dalle nubi ma dalle alte temperature si conclude Etna comics 2016 .

Dal Viale Africa, giunti alle Ciminiere possiamo scorgere una fila ai botteghini che si estende per almeno duecento metri, sono solo alcune avvisaglie di numeri che sono aumentati anche quest’anno, più di 73.000 presenze. Tantissime persone all’interno della fiera e coda lunghissima per Zerocalcare autore di libri editi da Bao Publishing che promuove il suo ultimo lavoro “Kobane calling”; l’autore ha interrotto la sessione di firme per un’ora, giusto il tempo di tenere una conferenza stampa sul suo nuovo libro per poi ritornare alle tantissime dediche.

La conferenza in cui si è parlato del nuovo lavoro di Zerocalcare si è tenuta in una piena sala Polifemo, ad intervistare l’autore c’era Miche Foschini editor di Bao Publishing.

Foschini spiega che per far conoscere la condizione dei kurdi nel Rojava è importante che sia tramite Zerocalcare, il quale utilizza un linguaggio più commestibile per i più giovani.

Michele Rech in arte Zerocalcare si è recato nella regione del Rojava er pdare una testimonianza della resistenza curda allo Stato Islamico, un libro molto importante che potrebbe avvicinare a questo delicato argomento anche chi non mastica giornalmente news sulla politica internazionale.

Screenshot_2016-06-06-10-33-22-1Il main event viene rappresentato dall’arrivo di Salvatore Esposito, il Gennaro Savastano della serie TV culto GOMORRA. L’attore fa il suo ingresso nel pomeriggio in una affollatissima vasta sala, dove viene ricoperto dall’incredibile calore dei fan, è lui la superstar dello show. Dopo una serie di simpatici scambi con l’intervistatore, il “Genny bello” di GOMORRA, risponde alle numerose domande dei fan. Esposito sulle critiche che riceve Roberto Saviano risponde: «Se la critica è fatta in modo positivo ti aiuta a crescere non quando si fa il nome di Gomorra o mettere in mezzo Roberto Saviano che ha messo in gioco la sua libertà personale per denunciare questo male. Fa comodo parlare di Gomorra la serie di Roberto Saviano».
Un altro passaggio importante è quello in cui parla del destino di chi come lui cresce in contesti difficili, asserendo che in quei casi solo una solida struttura familiare può salvarti da problematiche frequentazioni.

Etna comics riesce a sorprendere anche in questa sua sesta edizione, sono i numeri a sorprendere, i sempre prestigiosi ospiti ed una meticolosa organizzazione che ormai la inserisce di diritto nel ruolo di vera contender al Napoli comicon. Una scommessa di Antonio Mannino che potremmo tranquillamente definire vinta.

Foto di Massimo Caponetto

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.