fbpx
Giudiziaria

Estorsione ad una collega, arrestato l’avvocato Arnone

Agrigento –  E’ stato arrestato dalla Squadra Mobile di Agrigento il noto avvocato Giuseppe Arnone. Il legale sarebbe stato preso in flagranza del reato di estorsione ai danni di una collega, Francesca Picone. Arnone, infatti, avrebbe chiesto 50mila euro promettendo in cambio di non alzare clamore mediatico su una vicenda giudiziaria in cui la Picone è imputata di irregolarità nei confronti di alcuni clienti, successivamente assistiti da Arnone.

La Squadra Mobile è intervenuta al momento del pagamento della prima delle due rate della pretesa estorsiva di Arnone, sequestrando allo stesso due assegni del complessivo valore di 14mila euro emessi dalla Picone a favore di Arnone.

L’inchiesta è coordinata dal procuratore di Agrigento Luigi Patronaggio

L’avvocato Arnone è molto noto, non solo ad Agrigento, per essere stato presidente regionale di Legambiente e in prima linea per le demolizioni nella Valle dei Templi, ma allo sesso tempo legale di molti abusivi di Agrigento e Licata. Più volte candidato a sindaco, anche con il Pd, entrando però in contrasto con i vertici dello stesso partito.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker