fbpx
CronacheNews

Estate di San Martino dopo l’allerta doppio rosso

Tenetevi forti il peggio sta passando e dopo il doppio codice rosso (o come dice qualcuno il “triplo salto carpiato”) arriva quella che viene definita l’estate di San Martino, sui maggiori portali online Meteo queste sono le previsioni a conforto di un Halloween che in Sicilia e Calabria ha fatto veramente paura. Il Tg5 non è della stessa opinione ma bisogna tendere a dare credito ai più che in questo caso sono gli esperti di tutti i siti metereologici.

Meteosicilia.it scrive “Sarà l’inizio di un lungo periodo stabile, catalogabile come estate di San Martino”.

Netto miglioramento da stasera e da domani 3 novembre ampio soleggiamento sull’intero territorio regionale, con poche nubi sparse. Anche le temperature saranno in rialzo, specie nei valori massimi. Minime in calo grazie alla presenza di cieli sgombri da nubi. Venti deboli e moto ondoso dei mari in diminuzione.

Pessime notizie per chi avesse approfittato di questi giorni da reclusi in casa per fare il cambio di stagione se non era impegnato a raccogliere acqua.

 

Mostra di più

Fabiola Foti

38 anni, mamma di Adriano e Alessandro. Giornalista da 20 anni, può testimoniare il passaggio dell'informazione dal cartaceo al web e, in televisione, dall'analogico al digitale. Esperta in montaggio audio-video e in social, amante delle nuove tecnologie è convinta che il web, più che la fine dell'informazione come affermano i "giornalisti matusa", rappresenti una nuova frontiera da superare. Laureata in scienze giuridiche a Catania ha presentato una tesi in Diritto Ecclesiastico. Ha lavorato per: TRA, Rei Tv, Video Mediterraneo, TeleJonica, TirrenoSat, Giornale di Sicilia. Regista e conduttrice del format tv di approfondimento Viaggio Nella Realtà. Direttore di SudPress per due anni. Già responsabile Ufficio Stampa per Società degli Interporti Siciliani e Iterporti Italiani. Già responsabile Comunicazione e Social per due partiti. Attualmente assistente parlarmentare con mansioni di Ufficio Stampa presso il Parlamento Europeo. Fondatore della testata online L'Urlo.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button