fbpx
Cronache

Espedienti fantasiosi per raggirare l’INPS, molte denunce

Denunciate 10 persone: 5 uomini e 5 donne, per percezione indebita del reddito di cittadinanza.

Tornando indietro di qualche mese, nei primi giorni di febbraio, l’anomalo dato relativo al numero dei percettori di reddito di cittadinanza nel comune etneo aveva reso necessaria delle indagini specifiche. Infatti, i militari hanno avuto modo d’imbattersi in tantissimi esempi di dichiarazioni illegali, compilate dai cittadini di comuni etnei.

Si ricordi il caso di una signora, la quale, coniando un nuovo numero civico della sua abitazione con lettera barrata, ha falsamente dichiarato di vivere da sola; evitando, invece, di menzionare il fatto che vive con il marito che, a quanto pare, ha un lavoro.

L’elenco delle motivazioni addotte verte, soprattutto, sulla manipolazione della composizione del nucleo familiare; ragion per cui, non è anomalo assistere a figli che esistono senza esserci o qualora esistessero, sarebbero rigorosamente squattrinati e soprattutto disoccupati.

Esempi di percezione indebita del reddito di cittadinanza

Una madre, ad esempio, ha comunicato l’esistenza nel proprio nucleo familiare del figlio 26enne dimenticando che quest’ultimo sta usufruendo di vitto ed alloggio in un carcere siciliano.

Ma si pensi anche a quel 48enne che ha cambiato la propria residenza 4 giorni dopo aver fatto la Dichiarazione Sostitutiva Unica, ai fini del necessario certificato ISEE, andando quindi a coabitare con la madre. Tuttavia, la mamma risulta essere percettrice di due pensioni; anche l’uomo, avrebbe, dunque, dimenticato, di segnalare questo dettaglio all’INPS.

Infine, c’è anche un pluripregiudicato con la moglie, i due hanno prescelto una via del comune con due numeri civici diversi ove risiedere, l’uno da solo e l’altra insieme ai due figli; è evidente, due redditi di cittadinanza sono meglio di uno.

Tuttavia, i militari, che ben conoscono i trascorsi giudiziari di quest’ultimo, hanno fatto visita ad un’altro civico, la loro reale abitazione, trovando il nucleo familiare ricomposto.

G.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker