fbpx
GiudiziariaNewsNews in evidenza

Enzo Bianco querela Gigi Tropea

13344766_900071760115317_2003677991074552504_nCatania – Il sindaco Enzo Bianco ha querelato per diffamazione a mezzo Facebook il noto imprenditore catanese Gigi Tropea.

A renderlo noto è lo stesso Tropea sulla sua bacheca Facebook. “UNA VOLTA – si legge sulla sua bacheca social-  LA POLITICA SI COMBATTEVA DA UOMO A UOMO… OGGI SI FA COSÌ . E SI RAGAZZI IL GRANDE SINDACO ENZO BIANCO MI HA DENUNZIATO PER DIFFAMAZIONE. LUI CHE NON HA MAI RISPOSTO ALLE NOSTRE CRITICHE PER IL SUO OPERATO FATTO MALE . CARO SINDACO
I SOLDI CHE LEI HA USATO PER LA PISTA CICLABILE SONO DEI CATANESI. COMUNQUE NON È UNA DENUNZIA PER DIFFAMAZIONE CHE POTRÀ FERMARE LA MIA VOGLIA DI AMARE CATANIA E SUGGERIRLE GLI SBAGLI CHE CONTINUA A FARE. CONTINUERÒ LA MIA LOTTA PER LA CITTÀ.

LEI È RIUSCITO IN DUE ANNI A FARE DELLA NOSTRA CITTÀ UNA PATTUMIERA… GUARDI CHE È PIÙ DIFFICILE FARE LE COSE BRUTTE… E PERTANTO NON VOGLIO DIRLE BRAVO PER QUELLO CHE HA FATTO , AVREI PREFERITO UN DIALOGO SU FB. INVECE LEI HA AVUTO SOLO IL CORAGGIO DI DENUNZIARMI PER DIFFAMAZIONE. SAPPI CHE STARÒ SEMPRE VIGILE SULLE COSE FATTE E CHE FARETE.. SI SICURAMENTE SARÒ UN
PESO PER LEI FINO A QUANDO LEI NON DA SPIEGAZIONI A NOI CITTADINI CHE L’ ABBIAMO VOTATO.”

Non è la prima volta che il primo cittadino querela qualcuno per diffamazione. Impossibile non ricordare la denuncia a Giuseppe Torrisi, giovane autore di Wikipedia, reo di aver scritto sulla libera enciclopedia che, durante il periodo dello scandalo sui conti della Margherita, l’attuale primo cittadino aveva prima negato e poi ammesso, successivamente, di aver ricevuto somme mensili da parte del partito.

In quel caso, per il giudice non ci fu diffamazione.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button