fbpx
Nera

Entrano in una casa di Zafferana per rubare, arrestati 3 catanesi

I Carabinieri della Stazione di Zafferana Etnea hanno arrestato nella flagranza Giovanni Basile, Alessandro Caponetto ed un 23enne, poiché ritenuti responsabili di furto aggravato in concorso.

Ieri sera, nell’abitazione della vittima, un’anziana donna in quel momento assente, è scattato l’allarme collegato al numero mobile del figlio. Quest’ultimo, ricevuta la segnalazione, ha telefonato in caserma a Zafferana Etnea avvertendo i militari dell’accaduto.

La pattuglia, impegnata in paese nel controllo del territorio, mentre stava per raggiungere il luogo del presunto furto, ha incrociato una Peugeot 106 con a bordo tre persone. Il conducente, alla vista dei Carabinieri, ha accelerato bruscamente fuggendo via.

Ne è scaturito un concitato inseguimento terminato in quella Piazza Giovanni XXIII°, luogo in cui l’auto è stata bloccata e i tre personaggi messi in sicurezza. Perquisendo l’abitacolo, i militari hanno rinvenuto l’intera refurtiva – diversi monili in oro e argento – nonché due grossi cacciaviti utilizzati dai malviventi per forzare una delle finestre dell’appartamento.

La refurtiva è stata restituita all’avente diritto mentre BASILE e CAPONETTO, assolte le formalità di rito, sono stati associati al carcere di Catania Piazza Lanza.

Per il terzo complice arresti domiciliari, in attesa della direttissima.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button