fbpx
Cronache

Enjoy abbandona Catania

Enjoy ritira le proprie auto da Catania, a dichiararlo l’Eni. Il servizio non sarà più disponibile a partire dal prossimo 21 maggio.

Dopo i molteplici atti vandalici ai danni della compagnia di car sharing approdata qualche tempo fa anche a Catania, Enjoy decide di ritirarsi dal capoluogo etneo.

A tre anni dall’arrivo l’Eni ha infatti deciso di ritirare le automobili. A rendere nota la decisione è stata la società che gestisce il servizio. Questa avrebbe pertanto deciso di ritirare le poche vetture rimaste e disattivare così il servizio di condivisione dell’auto.

Una magra figura quella della città di Catania che ancora una volta non si dimostra all’altezza della civiltà. Il servizio di car-sharing aveva puntato su Catania, come unica città del sud, scegliendola insieme alle esclusive città quali Roma, Firenze, Torino e Milano.

Oltre agli ingenti danni a carico delle vetture, sembrerebbe anche che le frizzanti 500 rosse siano state oggetto di furto. Da 170 auto, infatti, la società starebbe per ritirarne soltanto 40.

Catania si sarebbe rivelata su tutti i fronti un fallimento. Il servizio di car-sharing, non rispecchiando le attese in termini di utenti abbonati, pare non abbia ripagato neanche l’investimento iniziale. Si alludeva già al fallimento quando furono ritirati i motorini che avevano registrato numero dieci volte più bassi rispetto alle aspettative.

LEGGI ANCHE

Gli scooter Enjoy fanno flop, Eni li ritira

Ruba un’auto Enjoy e scappa per le vie di San Cristoforo

Mobilità sostenibile, il car sharing arriva a Fontanarossa con le 500 di Enjoy

Forza auto ‘Enjoy’: beccato ladro 23 enne

E.F.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.