fbpx
NewsPolitica

Emiliano (Pd): “In Sicilia lotte di potere per capi e capetti”

“I siciliani sono stati illusi tante volte, non vorrei rientrare nel gruppo di chi lo ha fatto”. Tour siciliano per Michele Emiliano, governatore della Puglia e candidato alle Primarie per la corsa alla Segreteria del Partito Democratico.

Prima Palermo, poi Caltanissetta ed infine Catania, dove in questo momento sta infuriando la polemica sul voto ai non tesserati e su numerose anomalie segnalate dal segretario regionale Fausto Raciti.

“Il Partito Democratico – ha dichiarato il presidente della Regione Puglia – si è limitato a raccogliere consensi e alimentare speranze e ho colto una stanchezza critica dei siciliani. Nostro compito è quello di utilizzare al meglio l’enorme potenziale di questa terra. Il pd più che altro è impegnato in piccole lotte di potere per garantire a capi e capetti di proseguire la loro attività politica. In questo modo i siciliani stanno andando verso il non voto o addirittura verso altre forze politiche”.

Anche Emiliano ammette il calo di affluenza dei tesserati “veramente pochissimi quelli che custodiscono la tessera gelosamente, i veri militanti”. Nonostante questo ribadisce la sua soddisfazione per i risultati fin qui raccolti sulla sua candidatura, “avvenuta dopo la chiusura del tesseramento.”

“Al momento-conclude – siamo al 5%, oltre gli 11mila voti netti”

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button