fbpx
Università

Elezioni Unict: tutti i risultati. C’è anche un primato: Giuseppe Trovato è il senatore più votato nella storia dell’ateneo

Si sono appena concluse le elezioni universitarie all’università di Catania in modalità telematica tramite la piattaforma Eligo voting per il rinnovo degli organi superiori dell’università, dei dipartimenti e dei corsi di studio.

caL’affluenza alle urne “online” per il rinnovo delle rappresentanze studentesche dell’ateneo per il biennio
2021-23, infatti, ha registrato risultati straordinari. Oltre il 55% per il Senato accademico con 22 mila e 647 votanti e percentuali superiori al 50% anche per gli altri organi superiori dell’Ateneo: Consiglio di amministrazione (51,41%)Nucleo di valutazione (50,70%) e Comitato per lo sport universitario (51,54%).

Percentuali nettamente superiori a quelle registrate per le elezioni “in presenza” del 2018 (37%) e del 2016 (33%).

Giuseppe Trovato è il senatore con più voti in tutta la storia dell’Università di Catania

Si registra un primato nelle votazione per il Senato accademico (sei seggi in palio): Giuseppe Trovato dell’associazione Nike ottiene doppio straordinario risultato: la lista più votata in assoluto e il candidato più votato di tutta l’università di Catania e di tutte le elezioni già svolte.

«Questo risultato ci rende felicissimi -dichiara Giuseppe Trovato- però ci dà anche una enorme responsabilità che non riguarda soltanto chi ci ha scelti ma anche coloro che non l’hanno fatto e per loro ci impegneremo quotidianamente per onorare la fiducia di tutti gli studenti e le studentesse che ci hanno permesso di raggiungere questo risultato».

I risultati provvisori delle elezioni:

Per il Senato accademico, la lista più votata è Arcadia-Nike che ha conquistato 3476 preferenze davanti a We Love Unict (3458) e a La Finestra-Liberi di scegliere (3383). Seguono Actea-Crediamoci (3013), Alleanza-Azione universitaria (2710) e Siamo Futuro-Libertas-Orizzonte Italia (2196). Tutte queste liste ottengono un seggio. Nessun seggio per le liste Archè (1717), Università Popolare-SPL (1582) e Citing (736).

I probabili sei nuovi senatori accademici saranno Giuseppe Trovato (Arcadia-Nike, 1544 preferenze), Alessandra Leonardi (We Love Unict, 1394), Sara Zappulla (La Finestra-Liberi di scegliere, 1365), Marco Privitera (Siamo Futuro-Libertas-Orizzonte Italia, 989), Eleonora Ardizzone (Actea-Crediamoci, 985) e Gianluca Garofalo (Alleanza-Azione universitaria, 706).

Per quanto riguarda il Consiglio di amministrazione la lista Cambiamo Unict ha ottenuto 6963 preferenze davanti a Ripartiamo Unict (6410) e a Sos Unict (5254). Probabili eletti Andrea Girlando (Cambiamo Unict, 5411 voti) e Enrico Rapisarda (Ripartiamo Unict, 4925).

Per il Nucleo di Valutazione la lista Cambiamo Unict ha fatto registrare 7813 preferenze, mentre Ripartiamo Unict ha ricevuto 5785 voti e Sos Unict, invece, 4644. Probabili eletti Roberta Nicotra (Cambiamo Unict, 6651) e Giuseppe Dimartino (Ripartiamo Unict, 3163).

Per il Comitato per lo Sport universitario la lista Cambiamo Unict ha ottenuto 7242 preferenze posizionandosi davanti a Ripartiamo Unict (5395) e a Sos Unict (5358). Probabili eletti Emmanuele Consoli (Cambiamo Unict, 4919) e Mattia Di Stefano (Ripartiamo Unict, 4334).

Per il coordinamento della Scuola “Facoltà di Medicina” i probabili eletti sono Gaetano D’Arma (875 preferenze), Leonardo Tricomi (854), Andrea Bulgari (749) e Basilio Calà Lesina (647).

Oltre ai rappresentanti negli organi collegiali superiori in questa tornata sono stati designati i rappresentanti nei consigli di dipartimento e struttura didattica speciale e nei consigli dei corsi di studio.

E.G.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button