fbpx
CronachePrimo Piano

Elezioni Avvocati. Riprendono il 14 giugno da dove erano state interrotte

Elezioni degli avvocati: riprendono da dove eravamo rimasti

Il 14 e 15 giugno ritornano a votare gli avvocati catanesi da dove si era bruscamente interrotta l’elezione di gennaio.

Ieri i difensori appartenenti all’ordine di Catania hanno ricevuto una mail che li informava della repentina ripresa delle elezioni per il rinnovo del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Catania.

“Appare aderente all’interesse dell’Avvocatura e conforme a criteri di economicità e celerità dell’azione amministrativa portare a conclusione il procedimento elettorale già iniziato e rimuovere il contenzioso in atto, pervenendo in tempi più rapidi al rinnovo del Consiglio dell’Ordine” si motiva.

Durante lo svolgimento delle operazioni elettorali, esattamente alla penultima giornata di voto, il Consiglio dell’Ordine di Catania deliberava l’11 gennaio scorso di annullare in autotutela le elezioni, rinviandole a data da destinarsi. Le elezioni venivano sospese per le candidature presentate dai plurimandatari che risulterebbero ineleggibili per il limite del doppio mandato.

L’11 gennaio avevano votato quasi 3.000 iscritti su 5.510. Considerato il momento in cui erano state interrotte le elezioni si voterà venerdì 14 dalle ore 13.35 alle ore 17.00 e sabato 15 dalle ore 8.30 alle ore 13.00.

Rigenerazione forzata del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati

Il voto già espresso resta allora “conservato” e sarà conteggiato insieme a quello degli avvocati che ancora non lo hanno fatto a gennaio. Ricordiamo che la modalità di voto è avvenuta elettronicamente. Resterà sempre il dubbio che, in questi mesi sospensivi, non sia stato violato il segreto dell’urna.

Quanto ai candidati per cui le elezioni sono state interrotte, questi, quasi sicuramente, saranno dichiarati ineleggibili.

In ambiente è già polemica. C’è chi parla di elezioni “falsate” perchè con 7 candidati che potrebbero essere dichiarati ineleggibili, quelli che saranno eletti non saranno espressione dell’elettorato.

Le modalità con cui si svolgono queste elezioni sono frutto della mancata autorigenerazione del sistema ordinistico che ha da tempo caratterizzato il COA catanese. Tant’è si sono ricandidati ben 7 membri del consiglio plurimandatari.

Tags
Mostra di più

Fabiola Foti

36 anni, mamma di Adriano e Alessandro. Giornalista da 18 anni, può testimoniare il passaggio dell'informazione dal cartaceo al web e, in televisione, dall'analogico al digitale. Esperta in montaggio audio-video e in social, amante delle nuove tecnologie è convinta che il web, più che la fine dell'informazione come affermano i "giornalisti matusa", rappresenti una nuova frontiera da superare. Laureata in scienze giuridiche a Catania ha presentato una tesi in Diritto Ecclesiastico. Ha lavorato per: TRA, Rei Tv, Video Mediterraneo, TeleJonica, TirrenoSat, Giornale di Sicilia. Regista e conduttrice del format tv di approfondimento Viaggio Nella Realtà. Direttore di SudPress per due anni. Già responsabile Ufficio Stampa per Società degli Interporti Siciliani e Iterporti Italiani. Già responsabile Comunicazione e Social per due partiti. Attualmente addetto stampa del NurSind Catania, sindacato delle professioni infermieristiche. Fondatore della testata online L'Urlo.

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker