fbpx
CronachePrimo Piano

Educazione ambientale: Dusty Educational anche nelle scuole vandalizzate

Nel fitto calendario delle scuole comunali che hanno aderito alla campagna etica di sensibilizzazione all’educazione ambientale “Dusty Educational”, avviata la settimana scorsa e che si concluderà il 14 dicembre prossimo, sono presenti anche istituti scolastici come la “Livio Tempesta”, il comprensivo “Vittorino Da Feltre” o la “Fontanarossa”, che sono stati oggetto di atti vandalici e di microcriminalità ad opera di ignoti.

L’adesione a questo progetto di educazione ambientale rivolto agli studenti delle primarie e secondarie di primo grado, ideato dalla Dusty e realizzato in collaborazione con l’assessorato alle Politiche Scolastiche del Comune di Catania, che con passione ha promosso l’iniziativa in tutte le scuole auspicandone la partecipazione, sottolinea la validità stessa del percorso didattico.

“Sin dal mio insediamento – afferma Barbara Mirabella a capo dell’assessorato – mi sono prefissa di porre particolare attenzione alla tutela dell’ambiente, sensibilizzando i giovani ad adottare buone prassi; nella mia mission è fondamentale insegnare ai bambini, fin dalla più tenera età, come si costruisce un futuro ecosostenibile. Ho quindi inserito, nel programma di percorsi progettuali, elaborato per gli alunni delle scuole cittadine, la proposta della Dusty che ho trovato rispondente agli obiettivi educativi che mi sono prefissa di raggiungere”.

“L’educazione ambientale – prosegue la Mirabella – trova ampio spazio in tale programma anche attraverso ulteriori percorsi che si pongono il medesimo obiettivo di salvaguardare il nostro patrimonio ambientale perché oggi più che mai la tematica riveste una significativa rilevanza sociale”.

“Sul tema – concòude- stiamo lavorando anche a un importante progetto con la Capitaneria di Porto sulla salvaguardia dell’ambiente marino costiero e ai progetti curati dai nostri animatori scolastico – culturali della sezione didattica “Teatrale” sul medesimo tema di educare al rispetto del mondo che ci circonda. Faremo questo lavoro in tutte le scuole catanesi, con percorsi che coinvolgeranno non solo gli studenti, ma anche gli insegnanti e i genitori stimolando il senso civico ed etico”.

Oggi dalle 9.00 alle 11.00, ecco il secondo appuntamento del calendario: saranno gli studenti della Livio Tempesta che avranno l’incontro con i formatori specializzati Dusty dai quali impareranno anche la REGOLA DELLE “3R” ossia Ridurre, Riutilizzare, Riciclare.

Nei vari incontri, gli studenti delle 13 scuole aderenti (Vittorino da Feltre, Malerba, De Amicis, De Roberto, Di Guardo-Quasimodo, Maiorana, Rapisardi, Tempesta, Fontanarossa, Brancati, Diaz-Manzoni, Sauro – Giovanni XXIII e Vespucci), avranno l’opportunità di capire come funziona il servizio della raccolta differenziata, il ciclo dei rifiuti, la produzione, lo smaltimento e la possibilità che diventino risorse.

E.F.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button