Amore e SessoLifeStyle

Ecosessualità, l’amore che si fa con la natura

schermata-2016-05-17-alle-20-16-52-743x445Si tratta di una pratica sempre più diffusa; si chiama Ecosessualità e consiste nell’avere rapporti sessuali con tutto ciò che appartiene alla terra ed alla natura, quindi piante, alberi, terra, fiori e altro ancora.

Nata nel 2008 come corrente artistica, l’ecosessualità, che avrebbe lo scopo di venerare il pianeta Terra, è diventata ormai un nuovo orientamento sessuale.

Il termine ‘Ecosessuale’ è stato coniato dalle due prime presunte artiste eco-femministe, Annie Sprinkle ed Elizabeth Stephens, le quali hanno addirittura redatto un Manifesto dell’ecosessualità.

ecosessuali-2-768x350«Facciamo l’amore con la Terra. Abbracciamo senza pudore gli alberi, massaggiamo la terra con i nostri piedi, parliamo eroticamente con le piante», recita precisamente il manifesto, nel quale vengono citati tutti i principi ed i valori di questa corrente, per così dire, di pensiero.

Per gli ecosessuali la terra è una sorta di amante con il quale amplificare il piacere sessuale. Alcune delle loro particolarità, per restare in tema di ecosostenibilità, è l’utilizzo di sex toys in legno, lubrificanti ecologici, vibratori e condom green.

Una delle date di maggiore spicco può senz’altro accreditarsi all’Ecosex Symposium avvenuto nel 2010, quando a San Francisco esperti, docenti, sessuologi, ex attori, attrici porno e attivisti per l’ambiente guidati dalla coppia di artiste predetta sopra hanno in qualche modo fatto decollare questo orientamento del tutto naturale.

Per creare una relazione più sostenibile con l’ambiente gli ecosessuali si impegnano ad «amare, onorare e accudire la Terra, fino alla morte».

Un evento al quale gli ecosessuali non possono mancare si è tenuto dal 1° al 5 di novembre scorsi nel contesto del Festival di Arte Sperimentale di Sidney. In questo festival gli ecosessuali hanno potuto partecipare all’iniziativa “Ecosexual Bathhouse“, organizzata dal gruppo”artistico” Pony Express.

Il nudismo ovviamente è una parte fondamentale di questa sessualità ecologica. Gli unici “indumenti” che vedremo su di un ecosessuale sono delle foglie.

Tags
Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.