fbpx
Cronache

Dusty, sequestro di 2,2milioni di euro

L'accusa: omesso versamento di ritenute certificate e dovute

La Procura della Repubblica ha delegato il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Catania al sequestro.

La Dusty al centro di un altro scandalo. I Finanzieri hanno eseguito un provvedimento emesso dal G.I.P. del Tribunale di Catania. Il provvedimendo prevede il sequestro per il valore di 2,2 milioni di euro. Questi infatti erano tra le disponibilità finanziarie sui conti correnti e depositi bancari della Dysty Srl.

L’ipotesi di reato

Il reato contestato è omissione di versamento di ritenute certificate e dovute.  Il provvedimento nasce da un controllo automatizzato realizzato dall’Agenzia delle Entrate di Catania nei confronti dell’azienda. Dai controlli è emerso che per l’anno di imposta 2015 non sono state versate all’Erario ritenute operate e certificate nei confronti dei lavoratori dipendenti per l’importo complessivo superiore ai 2 milioni di euro.

Dusty Srl potrà pagare a rate il debito. Complessivamente dovranno versare 72 rate. Ne risultano pagate solo due.

AP

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker