Cronache

Dusty, per la prima volta a Catania le compostiere in due scuole

Per la prima volta a Catania due istituti scolastici di 1° e 2° grado riceveranno le compostiere in comodato d’uso da parte di Dusty.

Sempre più le scuole di Catania aprono le porte all’educazione ambientale. Un percorso avviato nei mesi scorsi con la collaborazione di Dusty e il patrocinio dell’assessorato comunale alle Politiche scolastiche – con il programma Dusty Educational – e che ora si arricchisce ulteriormente con la consegna (in comodato d’uso) delle compostiere, per chiudere la filiera del riciclo delle frazioni organiche. Un avvicinamento agli standard europei che vedono l’educazione ambientale tra le materie didattiche.

Domani mercoledì 21 febbraio, per la prima volta a Catania, saranno consegnate due compostiere in due istituti scolastici di 1° e 2° grado. Un momento epocale per la città dell’Elefante che guarda alla raccolta differenziata con maggiore consapevolezza.

Alle 10.00 la consegna all’Istituto comprensivo “San Giovanni Bosco”
(Via E. Leotta, 13); a seguire alle 11.30, all’Istituto comprensivo “Pizzigoni-Carducci” (Via Siena, 5). Saranno presenti gli operatori Dusty che porteranno le compostiere, i dirigenti scolastici, gli studenti delle due scuole ai quali sono stati consegnati i sacchetti biodegradabili dove conferire le frazioni organiche che saranno introdotte nelle compostiere al fine di capire sin da subito il funzionamento, e il presidente dell’associazione Economia Circolare, Elio D’Amico che provvederà ad avviare le compostiere.

L’incontro con gli studentispiega D’Amicoè un altro passo avanti per la conoscenza della pratica del compostaggio domestico nella città di Catania. Questa tecnica copiata da madre natura e trasportata nei nostri giardini, non è solo il saper trattare in modo autonomo gli scarti della nostra cucina al fine di ottenere un compost di qualità, ma e anche una tecnica sempre più usata per la riduzione dei rifiuti organici (circa il 40% di R.S.U.)”.

Un lavoro fatto in sinergia tra Dusty, l’associazione Economia Circolare, con il patrocinio del Comune di Catania, che mettono a disposizione esperienza e determinazione per coinvolgere scuole, insegnanti e famiglie.

Tramite semplici lezioni adatte ai più piccolispiega ancora D’Amicospiegheremo come batteri, funghi e attinomiceti, con la loro attività metabolica, trasformano sostanze complesse in un composto stabile e igienizzato chiamato compost”.

La consegna che avrà anche un momento di educazione ambientale, si concluderà con la messa in opera e l’attivazione delle compostiere da giardino, fornite in comodato d’uso da Dusty su autorizzazione del Comune.

Un progetto che partendo da questi primi due istituti scolastici, l’Amministrazione comunale vuole estendere alle altre scuole, all’obiettivo di incrementare la percentuale della raccolta differenziata e intraprendere un’azione concreta di formazione sulla conoscenza e gestione del “sistema rifiuti”, prevedendo anche la realizzazione di appositi corsi sul compostaggio.

E.F.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.