Cronache

Dusty affianco al Liceo Spedalieri per il progetto “Da Rifiuto a Risorsa”

Sarà presentato domani martedì 12 febbraio alle ore 14.30 nella sede del Liceo Spedalieri di Catania, piazza Annibale Riccò, il progetto “Da Rifiuto a Risorsa: passi avanti verso uno sviluppo sostenibile” che nei percorsi di alternanza scuola-lavoro, vedrà la fattiva collaborazione di Dusty, insieme al Dipartimento Acque e Rifiuti della Regione Sicilia e l’Associazione Rifiuti Zero.

I corretti stili di vita e l’educazione ambientale, sono tra i temi principali che saranno affrontati nei vari incontri, nel lungo calendario organizzato fino al 15 aprile. Nella giornata di domani, oltre a presentare la “filosofia” dell’associazione Rifiuti Zero, sarà esposta la natura del progetto: sensibilizzare le famiglie dei ragazzi partecipanti, oltre che gli altri studenti del Liceo Spedalieri e i cittadini catanesi sulle tematiche dell’ambiente, della raccolta differenziata e come conferire le varie frazioni. Per diffondere la cultura ambientale anche grazie al contributo della scuola.

Il percorso in alternanza scuola lavoro che Dusty condivide con la presidenza del Liceo Spedalieri di Catania, è quello di sensibilizzare le nuove generazioni al rispetto dell’ambiente, creando condizioni per uno sviluppo sostenibile. La presenza di Dusty si colloca nell’ambito dell’educazione ambientale e della cittadinanza attiva, con un particolare riguardo verso la raccolta differenziata e la gestione del “sistema rifiuti”.

Il progetto che riguarderà massimo 30 studenti, per un totale di oltre 40 ore di didattica, si articola in incontri scolastici e attività nel territorio, e sarà seguito da tutor e formatori specializzati di Dusty e dell’Associazione Rifiuti Zero. Il progetto prevede anche le visite guidate nella piattaforma di selezione e in uno dei due nei CCR (Centri comunali di Raccolta) presenti in città.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.