fbpx
Cronache

Due “topi” d’appartamento presi in trappola dai “Lupi”

Presi due giovanissimi “topi” d’appartamento dai “lupi”, quindi dai Carabinieri della “Squadra Lupi” del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Catania. Arrestati il 21enne Giovanni Marcanzò e il 18enne Massimo Mugheddu, entrambi catanesi, sorpresi nella flagranza di furto in abitazione in concorso. Un cittadino, notando i due giovani armeggiare sull’infisso di un appartamento chiama, immediatamente, il 112 NUE. L’equipaggio dei lupi giunto presso via Acque Casse intraprende lo stesso percorso dei ladri.

Arrampicandosi, quindi, sull’infisso in vetro di una finestra, che era stato divelto dai due ladri, sorprendono quest’ultimi in camera da letto, intenti a rovistare nei cassetti. Manette serrate, pertanto, per i due giovani “topi” d’appartamento. La perquisizione sui due, inoltre, porta alla luce un grosso cacciavite e un sacchetto con diversi monili, razziati nell’appartamento. La refurtiva riconsegnata all’ignaro proprietario. Per i due arrestati, invece, spettano gli arresti domiciliari in attesa delle determinazioni dell’autorità giudiziaria.

G.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker