fbpx
Sport

Dubbio Castro-Maniero per la sfida di Bologna

A 48 ore dalla gara vinta dal Catania contro la Ternana che ha permesso agli etnei di raggiugnere la virtuale salvezza, è già vigilia di campionato per gli uomini di Marcolin che domani, con fischio d’inizio alle ore 20,30, affronteranno al Dall’Ara il Bologna in netta crisi di risultati, attualmente quarto in classifica. I felsinei, dopo un campionato di vertice, nelle ultime settimane hanno ceduto il passo alla marcia spedita del Vicenza di Pasquale Marino che veleggia spedito in direzione serie A.

La gara in terra emiliana e quella successiva casalinga con il Livorno diranno molto sulle reali ambizioni playoff del Catania, gli etnei attualmente distano 7 punti dai playoff e 5 punti dai play-out. Conquistare almeno 4 punti consentirebbe agli uomini di Marcolin di restare agganciati al treno per poi giocarsi il tutto per tutto in un finale di campionato che vedrà i rossazzurri affrontare avversari che avranno poco o nulla da chiedere al campionato.

Tira una brutta aria in casa Bologna dopo il terzo pareggio consecutivo che ha ulteriormente allontanato la squadra dal secondo posto, utile per la promozione diretta. la posizione del tecnico Lopez è fortemente a rischio. Già prima della gara pareggiata a Bari erano circolate con insistenza voci su un suo possibile allontanamento in caso di mancata vittoria. Il match contro il Catania sarà deciso per le sorti del tecnico emiliano.

Marcolin, in vista di Bologna, è alle prese con la sostituzione dello squalificato Del Prete. Al suo posto, vista l’indisponibilità di Belmonte, dovrebbe agire sull’out di destra Sauro. Per il resto difesa confermata con Gillet in porta, Schiavi e Ceccareali al centro e Mazzotta a sinistra. A centrocampo rientra dalla squalifica Sciaudone che agirà al fianco di Rinaudo e Coppola. In avanti Rosina e Calaiò certi del posto da titolari, si contendono una maglia Castro, autore del raddoppio contro la Ternana e uomo più in forma dell’intera rosa, e Maniero.

 

 

Tags
Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker