fbpx
Nera

Droga attraverso la persiana, protetti dalle telecamere. Due arresti a San Cristoforo

Vendevano la droga attraverso la persiana della propria casa: ritiravano i soldi e consegnavano lo stupefacente. È il metodo applicato dal pregiudicato Salvatore Conti e una donna di 59 anni per spacciare in via Piombai, a San Cristoforo.

Ieri sera, al termine di una breve ma proficua attività info-investigativa, svolta in ambiente ad alta densità criminale, i  Carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale di Catania, hanno fatto irruzione nella casa dei due. L’azione è avvenuta  nel preciso istante in cui un cliente stava per ritirare la droga.

I militari hanno sorpreso l’uomo e la donna, seduti dietro una persiana, con accanto un bicchiere di plastica contenente 42 dosi di cocaina e 120 euro in contanti, incassati dalla pregressa vendita dello stupefacente.

Per proteggersi da un eventuale intervento delle forze dell’ordine, i due avevano installato in strada una telecamera che, collegata ad un monitor, avrebbe consentito in tempo reale di notare e distinguere qualunque persona si avvicinasse alla loro abitazione.

I due sono stati arrestati perchè ritenuti responsabili di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti e trasferiti al carcere di Piazza Lanza..

La droga, il denaro e l’impianto video sono stati sequestrati.

https://www.youtube.com/watch?v=ssme-Ik8Xow&feature=youtu.be

DS

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button