fbpx
CronacheNews in evidenza

Dopo le varie minacce, sferra una coltellata all’ex convivente della figlia

Catania-I Carabinieri della Stazione di Ramacca (CT)  hanno denunciato una donna di 45 anni, del posto, per lesioni personali aggravate.

Ieri sera, l’ex convivente della figlia, un 33enne, del luogo, corroso dalla gelosia si è recato in casa della ragazza, di 24anni, ed al culmine di una discussione l’ha picchiata procurandole una ferita lacero contusa al sopracciglio destro.

La vittima, accompagnata dalla  madre, si è recata dai Carabinieri per denunciarlo.

Dopo aver presentato la denuncia in caserma  la ragazza è andata in ospedale per farsi medicare mentre la madre  ha raggiunto il posto di lavoro, sembrerebbe una panineria, gestita insieme al suo compagno.

Ad un certo punto sul posto di lavoro si è presentato l’ex della figlia che ha iniziato ad inveire contro la donna ed continuato col malmenare il compagno di quest’ultima, intervenuto per difenderla.

La donna, accecata di rabbia, ha preso un coltello da cucina ed ha sferrato un fendente all’altezza della spalla destra dell’aggressore.

Sul posto, chiamati dai presenti, sono immediatamente intervenuti  i Carabinieri  che hanno disarmato la donna e soccorso il ferito che, trasportato all’Ospedale di Caltagirone (CT), se l’è cavata con 10 giorni di prognosi per una “ferita da punta e taglio all’emitorace destro e pneumotorace destro”.

E’ scattata contestualmente la denuncia per il 33enne ritenuto responsabile di atti persecutori.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker