LifeStyleNews in evidenza

Dopo fi.GA’ arriva la birra ‘Minchia’ prodotta a Messina

Dopo l’energy drink very hot Fi.gà arriva la birra ‘Minchia’.

A svincolare la parola per la prima volta fu Faletti con la canzone ‘Signor tenente’ al festival di Sa
nremo del 1994 che nel suo brano ripeteva continuamente “minchia”.figa

Oggi questo termine, oltre ad indicare l’organo sessuale maschile, per i siciliani, indica un emozione, una

sensazione, un espressione di stupore, è divenuto il marchio di una birra artigianale prodotta dall’azienda Sikania di Messina.

Birra Minchia è il risultato della passione verso la produzione di assoluta qualità, è una birra artigianale siciliana a bassa fermentazione (detta anche Lager), dal sapore unico e dalla forte personalità.
Prodotta in tre variante, esiste la Birra Minchia Bionda, Birra Minchia Rossa e Birra Minchia Tosta doppio malto.

Tutti e tre i tipi di birre vengono fermentate a bassa temperatura (14° – 0° C), utilizzando una selezione di lieviti (saccharomyces carlsbergensis).
Dopo circa 7-9 giorni di fermentazione primaria e 20/25 giorni di fermentazione secondaria (maturazione) controllata, il prodotto viene imbottigliato e finito senza l’aggiunta di stabilizzanti o additivi chimici.

Presentata anche all’Expo 2015, la birra ‘Minchia’ sarà presto in voga in tutto i locali.

Non resta che dirvi, Minchia, che Birra!

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.