fbpx
CronachePrimo Piano

Donna aggredita dai cani al Policlinico di Catania

Una donna di 38 anni nel pomeriggio di ieri è stata assalita da un branco di cani randagi all’ospedale Policlinico di Catania in via Santa Sofia.

La donna era in visita al nosocomio quando è stata colta di sorpresa da uno dei cani del branco che vive nella struttura ospedaliera. La signora ha ricevuto morsi al polpaccio e alla caviglia. La donna è stata subito portata al pronto soccorso e dimessa circa 1 ora dopo. Nulla di grave, qualche ferita e delle escoriazioni ma molto spavento.

Gli infermieri del sindacato NurSind già ad agosto avevano denunciato la presenza di numerosi cani all’interno della struttura ospedaliera. In quell’occasione gli operatori della sanità raccontavano la paura di dover affrontare, soprattutto durante le ore di servizio notturno, questi branchi di randagi senza controllo. La notizia era circolata ovunque ed era stata presentata anche una formale richiesta di intervento all’ospedale con tanto di foto e video a supporto (in evidenza a questo articolo una delle foto scattate dagli infermieri e presentate alla dirigenza).

Se ieri la donna è stata assalita dai canni evidentemente nessuno provvedimento è stato adottato.

Un pronto soccorso di ultima generazione senza parcheggi e con i cani randagi

Il pronto soccorso super tecnologico e di ultima generazione è stato inaugurato a suon di fanfara. Ecco però emergere i nei che non si addicono proprio ad una struttura nuova e d’eccellenza. Dimenticanze di una politica e di una dirigenza più che altro impegnate nel lancio pubblicitario dell’evento inaugurale.

Dalla settimana scorsa la questione legata alla mancanza di parcheggi che ha visto scannarsi tra loro i lavoratori e la società che gestisce gli stalli a pagamento – la querelle non si è ancora definita giacchè l’ospedale sta solo a guardare a scapito di un’utenza che non può posteggiare e che rischia di morire prima di raggiungere il pronto soccorso e dei dipendenti che fanno chilometri per arrivare sul posto di lavoro. A questo dei parcheggi si aggiunge il fatto accaduto ieri già denunciato da mesi. Quindi attenti al cane quando andate al Policlinico

Tags
Mostra di più

Fabiola Foti

36 anni, mamma di Adriano e Alessandro. Giornalista da 18 anni, può testimoniare il passaggio dell'informazione dal cartaceo al web e, in televisione, dall'analogico al digitale. Esperta in montaggio audio-video e in social, amante delle nuove tecnologie è convinta che il web, più che la fine dell'informazione come affermano i "giornalisti matusa", rappresenti una nuova frontiera da superare. Laureata in scienze giuridiche a Catania ha presentato una tesi in Diritto Ecclesiastico. Ha lavorato per: TRA, Rei Tv, Video Mediterraneo, TeleJonica, TirrenoSat, Giornale di Sicilia. Regista e conduttrice del format tv di approfondimento Viaggio Nella Realtà. Direttore di SudPress per due anni. Già responsabile Ufficio Stampa per Società degli Interporti Siciliani e Iterporti Italiani. Già responsabile Comunicazione e Social per due partiti. Attualmente addetto stampa del NurSind Catania, sindacato delle professioni infermieristiche. Fondatore della testata online L'Urlo.

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker