fbpx
LifeStyleNews in evidenzaSenza categoria

Don Matteo ovvero la redenzione di Bocca di Rosa

Don Matteo: ovvero la redenzione di Bocca di Rosa

Come molti sanno domani  7 gennaio 2016 Don Matteo torna in TV. La famosa fiction va in onda da quindici anni ed è già arrivata alla decima edizione. Per la cronaca domani su Rai 1 andranno in onda le puntate “La Colpa” e “Colpi Proibiti”.

Al di là delle caratteristiche qualitative della fiction (esito scontato, riprese statiche, narrazione agiografica ecc…) vogliamo porre una riflessione sulle radici del successo di questa fiction.

Don Matteo ricorda la canzone Bocca di Rosa.
In Don Matteo c’è il prete, interpretato in maniera labile da un Terence Hill che fa rimpiangere i tempi dei film con Bud Spencer.

Ci sono le Forze dell’Ordine, in questo caso i carabinieri,  interpretati da Nino Frassica e Simone Montedoro.

C’è la vergine in prima fila, ovvero la ragazza , vergine ma bona, innamorata  di  Tommasi, il carabiniere interpretato da Montedoro.

Poi c’è la comare del paesino, ovvero la perpetua Natalina, interpretata abilmente dall’attrice Nathalie Guetta, sorella del famoso d.j David Guetta.

Infine c’è Belen che domani nella puntata “La Colpa” farà la escort.

Al di là di Belen e della “sua” escort, nella fiction Don Matteo è presente in ogni puntata un personaggio che può essere definito il peccatore della situazione. In ogni episodio c’è sempre un personaggio dal passato oscuro che una volta  accusato di un delitto,  giustamente o ingiustamente, finisce sempre col redimersi  accettando la propria colpevolezza o dimostrando la propria innocenza. Ad esempio, nella puntata che verrà trasmessa domani  il personaggio interpretato da Belen verrà accusato dell’aggressione di  una donna del paese. Alla fine, come sempre, arriverà l’assoluzione per la escort grazie  anche all’intervento “miracoloso” di Don Matteo.

Concludendo, possiamo dire che fra gli insegnamenti saggi di Don Matteo e le curve di Belen poco lontano per l’ennesimo anno la fiction terrà inchiodati milioni di spettatori al proprio divano.

Tags
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.