fbpx
Sport

Domusbet: chiusa la prima tappa di Viareggio con 3 vittorie su 3

Ultimo step, ultimo sforzo. Due vittorie su due e prima tappa viareggina con l’epilogo Catanzaro per la Domusbet Catania. Primo test vero contro una formazione quadrata, ben messa in campo e che consegna orgoglio e storia alla prestazione. Ricerca della vittoria importante per trovare “filotto” e primato del Girone Sud.

La partenza era quella giusta, con intensità e voglia d’aggressione, tutto materializzato dal tocco prepotente di Palazzolo che dopo appena venti secondi sbloccava la gara. Il gol giusto, quello che permetteva a Catania di gestire e non avere la bramosia della pressione. Tranquillità e spettacolarità che arrivava dal numero dieci, il colpo perfetto, di Dieguito Maradona che trovava l’angolo o basso di Piazza per il 2-0 Domusbet Catania dopo sei minuti. Non si fermava la macchina di Della Negra, beach champagne , azioni tutte di volo, palleggio, scalate giuste e aggressione dello spazio che portava il 3-0 di Zurlo che di testa metteva dentro. A dieci secondi dalla fine ancora Domusbet show è ancora Zurlo, ancora di testa per il 4-0 che chiudeva il primo tempo perfetto.

Nella ripresa Paterniti sostituiva il perfetto Del Mestre, Platania, Chiavaro, Zurlo e Maradona completavano il roster. Al minuto tre Paterniti si esaltava sul primo libero pericoloso di Catanzaro, prima della combinazione Palazzolo-Corosiniti per la traversa di quest’ultimo a dire di no alla cinquina. Paterniti ancora protagonista sulla rovesciata di Parentela dove il numero 22 etneo volava sotto la traversa. Cinquina che arrivava a uno dal termine grazie ad una ripartenza perfetta Fred, Palazzolo e conclusione a rete di Gabriel. Punteggio tennistico qualche secondo dopo con ancora con un contropiede che stavolta esaltava Corosiniti per Fred e rete del 6-0 che metteva sigillo su gara e secondo tempo.
Musica soave anche nel terzo e decisivo tempo con la stoccata di rapina di Zurlo per il 7-0 dopo appena due minuti e ottava perla messa dentro dall’esuberante e sedicenne Alex Concorso al suo secondo sigillo in campionato. Lo splendido gol di Ruggero mandava alle ortiche l’imbattibilita’, ma il grande gol ancora di Alex Concorso, pallonetto a scavalcare il portiere chiudeva la gara perfetta anche grazie alla decima rete con Corosiniti.

Finiva così con un’altra grande prova di forza della Domusbet Catania con carattere, qualità e rabbia ritrovate e soprattutto primato. Tre vittorie su tre, 26 gol fatti e solo 3 subito che consegna un segnale importante per l’andamento del campionato.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button