fbpx
GiudiziariaPrimo Piano

Ai domiciliari la donna che ha ucciso il figlio neonato a percosse

Violenti percosse al figlio neonato, il Gip concede i domiciliari in comunità all’assassina 26enne.

Il Gip di Catania, Giuseppina Montuori, accogliendo la richiesta dell’avvocato Luigi Zinno, ha concesso gli arresti domiciliari in una Comunità terapeutica assistita (Cta) alla donna di 26 anni sottoposta dalla polizia agli arresti nei giorni scorsi a Catania per aver ucciso il figlio neonato di soli tre mesi.

La donna,  F.V. S. di anni 26, avrebbe diverse volte picchiato e scaraventato in terra a casa il figlio neonato.

Le indagini sul caso del commissariato di polizia Borgo Ognina sono state coordinate dal procuratore Carmelo Zuccaro, dall’aggiunto Ignazio Fonzo e il sostituto Fabio Saponara.

Il nonno del bimbo di tre mesi: “Un incidente, mia figlia amava il suo bambino”

E.F.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.