fbpx
CronacheNewsNews in evidenza

Perché No al referendum, la voce dei lavoratori catanesi domani a Palazzo dei Chierici

Domani interverrò all’assemblea generale della Cgil di Catania aperta a tutta la cittadinanza. Terrò un focus sulle implicazioni e le conseguenze della revisione del Titolo V sul welfare e sul mondo del lavoro. All’iniziativa, dal titolo “Perché No al referendum costituzionale”, parteciperà anche il costituzionalista Giancarlo Antonio Ferro oltre a Danilo Barbi della segreteria nazionale della Cgil, le sindacaliste Pina Palella e Mimma Argurio e il segretario generale della Cgil Giacomo Rota che introdurrà l’iniziativa. Appuntamento a Palazzo dei Chierici, piazza Duomo, dalle ore 10. Previsto il pienone. Naturalmente siete tutti invitati.

Nei giorni scorsi, oltre 200 iscritti al sindacato hanno sottoscritto un documento in cui spiegano le ragioni per cui voteranno No. Tra questi, tanti i rappresentanti sindacali delle aziende catanesi (da StMicroelectronics ad Almaviva e Qè alla Coop ad Auchan, al settore agroalimentare, dell’edilizia, del commercio) ma anche della scuola e del pubblico impiego, pensionati e precari. L’appello, pubblicato su L’Urlo, è diventato presto virale e ha avuto migliaia di visualizzazioni.

Insomma, grande attivismo della Cgil etnea per il No al referendum. Ci vediamo domani.

Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Back to top button