fbpx
CronacheNews

Divelto il cordolo del lungomare di Catania

Catania –  Danneggiato il cordolo che delimita la pista ciclabile del lungomare di Catania. Un atto che potrebbe far pensare a più motivazioni. Il danneggiamento è stato ripetuto per due volte nello stesso pomeriggio e per due volte sono intervenuti gli operai della Manutenzione strade. Secondo il vicesindaco Consoli: “Non possiamo escludere che il gesto rappresenti una reazione alle operazioni condotte negli ultimi giorni dalla Polizia municipale per combattere il fenomeno dei parcheggiatori abusivi della zona. Se così fosse non ci faremo certo intimorire ma andremo avanti sulla strada della legalità”.

Ma se da un lato ci potrebbero essere i parcheggiatori, privati del 50% del loro “lavoro”, dall’altro potrebbe essere stato il gesto di stizza di qualcuno stanco di cadere in quel cordolo.  Sicuramente, un atto di inciviltà.

Il Comune di Catania sporgerà denuncia contro ignoti dopo il danneggiamento, per due volte nel corso dello stesso pomeriggio, del cordolo della pista ciclabile del Lungomare. Dopo una prima segnalazione, intorno alle 15.30, da parte della Polizia municipale, una squadra della Manutenzione strade ha subito rimesso a posto gli elementi del cordolo, che erano stati divelti e spostati, fissandoli nuovamente all’asfalto con dei tasselli a espansione.

Un’ora dopo gli elementi del cordolo sono stati ancora una volta divelti e spostati, mettendo in pericolo l’incolumità dei ciclisti. Un secondo intervento degli operai del Comune ha rimesso le cose a posto.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button