fbpx
Cronache

Ditta di rifiuti non smaltiva la spazzatura di positivi al Covid: due denunciati

Una ditta di rifiuti, operante in alcuni comuni messinesi, non smaltiva la raccolta della spazzatura dei soggetti positivi al Covid, durante la scorsa primavera. I Carabinieri del NOE di Catania, in sinergia con i colleghi della Stazione di Pace del Mela(ME), a seguito di controlli specifici del Centro di Raccolta Rifiuti di Gualtieri Sicaminò(ME), rinvengono, in un’area di circa 30 mq, circa 13 cassonetti stracolmi di rifiuti indifferenziati. 

I cassonetti, risultavano originati dalle operazioni di raccolta dei rifiuti “domiciliari” degli abitanti di Pace del Mela e Gualtieri Sicaminò, che, durante lo scorso lockdown, erano risultati positivi o posti in quarantena domiciliare per contagio da Covid. 

Rifiuti non smaltiti: denunciati titolare e responsabile della ditta appaltatrice

Tali rifiuti, pertanto, avrebbero dovuto essere smaltiti entro 72 ore, in una discarica autorizzata, al fine di evitare ulteriore diffusione del virus. Il Procuratore Capo dalla Procura della Repubblica di Barcellona Pozzo di Gotto, ha, quindi, convalidato il sequestro. Lo stesso, inoltre, ha disposto, a carico della società preposta, l’immediata distruzione dei rifiuti. Nel mirino delle forze dell’ordine: titolare e responsabile della società appaltatrice, dei due comuni messinesi.

G.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker