fbpx
CronacheNews in evidenza

Disordini al G20: tre siciliani fermati (e al momento ancora in carcere)

Tre i siciliani fermati per i disordini scoppiati al G20 di Amburgo la scorsa settimana.

Si tratta di Emiliano Puleo, esponente di Rifondazione Comunista di Partinico, e di Alessandro Rapisarda e Orazio Sciuto, entrambi catanesi ed entrambi militanti del Centro Sociale “Liotru”.

Rapisarda e Sciuto, incensurati, si trovano al momento in carcere in attesa di essere giudicati, ma non pare siano state formulate nei loro confronti accuse specifiche (i due non sono stati arrestati in flagranza di reato e l’accusa non andrebbe oltre dei non precisati danneggiamenti).

Polemiche comunque sia per il modus operandi della polizia tedesca che, secondo alcuni testimoni oculari, si sarebbe accanita senza motivo con italiani, francesi e spagnoli, sia per la lentezza con cui tutta la vicenda è stata finora portata avanti.

Le uniche certezze riguardano lo stato di salute (buono) dei tre ed il fatto che in Italia nessuno si stia al momento strappando i capelli per riportarli quanto prima a casa.

 

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano
Back to top button