Cronache

Disabile picchiato per il posto auto. Intervengono le associazioni

Disabile picchiato a sangue per aver espresso il proprio disappunto nei confronti di due individui che avevano occupato un posto riservato ai disabili all’interno di un parcheggio. Intervengono le associazioni di Paternò.

Non mi fai parcheggiare e mi vuoi anche picchiare?

È questo che si legge nei volantini affissi ieri sera negli stalli dei posti riservati ai portatori di handicap dopo l’aggressione ad un disabile di Paternò.

Ad affiggerli sono state le Associazioni Muoviti Paternò, Diventerà Bellissima Giovani, Libera Paternò, Agire, Forza Italia Giovani, Gioventù Nazionale e Associazione Giovanile “Attiva”.

L’intento delle associazioni è quello di sensibilizzare la comunità e condannare gli atti di violenza e bullismo sulle persone affette da disabilità in riferimento all’episodio che ha visto lo scorso primo dicembre l’aggressione di un uomo disabile.

L’uomo dopo aver parcheggiato, sarebbe stato aggredito a calci e pugni da due persone che occupavano illegittimamente il posteggio.

“La vita mi ha già tolto tanto. Non togliermi anche il posto!!!”, si legge ancora nei volantini attaccati alla segnaletica stradale che segnala i posti per portatori di handicap e di disabilità.



E.F.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.