fbpx
CronacheNewsNews in evidenza

Dirigente di Polizia contro i giudici. Il sindacato di polizia chiede la rimozione

Catania-Il Dirigente di un Commissariato dipendente dalla Questura di Catania ha pubblicato sul suo profilo Facebook aperto a tutti, commenti duri – secondo il Coisp altamente offensivi – contro l’Italia e l’operato di 2 validi Magistrati, di cui, uno in particolare, l’ha condannato per reati contro la persona.

Il Coisp si dissocia fermamente dalle considerazioni di detto Funzionario di Polizia ed ha già chiesto al Questore Marcello Cardona di censurare e destinare ad altro incarico  detto Collega.

A seguito della segnalazione del Coisp, il Questore e’ intervenuto ma detto Dirigente ha ribadito nuovamente – sempre su Facebook, profilo aperto – gravi considerazioni contro la Nazione Italiana, parlando addirittura d’ Italia ingrata: il Questore come può continuare a lasciar dirigere un Commissariato di Polizia da un Rappresentante della Repubblica che si esprime in questi termini?

Il Questore ha deciso, ad oggi, di non prendere una reale e concreta posizione ed infatti non ha fatto offuscare detti sgradevoli commenti contro l’Italia – e non solo – scritti da detto graduato: mentre in altre circostanze, colleghi non graduati, solo perché formulata nei loro riguardi una richiesta di rinvio a giudizio, hanno pagato duramente e sono stati addirittura allontanati, e ciò anche se successivamente riconosciuti innocenti.

 Il Coisp, indignato di tale atteggiamento e offese verso le Istituzioni e di tale disparità di trattamento tra graduati e non, si dissocia dalle affermazioni del Funzionario di Polizia e anticipa una manifestazione pubblica con volantinaggio davanti la Prefettura e la Questura.

Il Coisp chiede pubblicamente al Questore Cardona la rimozione di detto Funzionario dall’incarico attuale.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.