fbpx
CronacheNews in evidenza

Direttivo UIL Medici: che fine hanno fatto i concorsi promessi dall’assessore Gucciardi?

Lo scorso 26 luglio si è riunito il Direttivo Provinciale della UIL Medici con la presenza del Segretario Territoriale UIL FPL, Stefano Passarello e il Coordinatore Regionale UIL Medici, Fortunato Parisi.

Nella sua relazione il Coordinatore Territoriale UIL Medici, Filippo Bentivegna, ha puntualizzato che il Governo Regionale, essendo già stata pubblicata la Legge sulla Rete Ospedaliera, ha già licenziato da qualche mese gli Atti Aziendali delle varie ASP e delle Aziende Ospedaliere e ha richiesto la riformulazione delle dotazioni organiche al fine di garantire i LEA.

Inoltre, ha evidenziato che, nell’incontro organizzato dalla UIL e UIL FPL sul tema “Diritto alla Salute” il 21/06/2017, il Signor Assessore alla Salute Baldo Gucciardi aveva garantito che entro poche settimane avrebbe emanato le direttive per avviare le assunzioni ed i concorsi. Cosa che fino ad oggi non è avvenuta. Intervenendo Fortunato Parisi ha dato notizie dell’incontro svoltosi il 19 luglio fra l’Assessore e le OO.SS. dove è avvenuta l’informativa sulla nuova Rete Ospedaliera e sulle Piante Organiche.

Il Direttivo, in un approfondito dibattito, ha evidenziato l’inerzia con cui si muove l’Assessorato alla Salute nel portare a compimento quanto la Rete Ospedaliera, già approvata, prevede, non tenendo conto delle necessità urgenti di sbloccare le assunzioni dei precari e i concorsi, per poter garantire ai cittadini un’assistenza sanitaria adeguata.

Nei vari reparti, e ancor di più nei Pronto Soccorso, il personale è insufficiente per garantire la turnazione, per cui quello presente è costretto ad operare in una condizione di disagio per il surplus lavorativo, soprattutto in questo periodo (tanti dipendenti non hanno potuto fruire delle ferie per garantire i servizi).

Si chiede quindi all’Assessorato di cambiare rotta e di attivarsi celermente per mantenere gli impegni presi.

I cittadini e i lavoratori della Sanità non possono aspettare che il teatrino della politica, già in campagna elettorale, ritardi ulteriormente gli adempimenti per garantirsi qualche voto alle prossime imminenti elezioni, tenendo sottoscacco gli aspiranti ad un posto di lavoro.

La nostra O.S. da questo momento sarà attenta nel controllare l’operato di questo Assessorato e continuerà con ogni mezzo a pungolarlo per garantire ai cittadini ed ai lavoratori quanto dovuto.

 

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button