fbpx
NeraNewsNews in evidenzaPrimo Piano

Dipendente del Tribunale di Catania trafugava oggetti preziosi dai “corpi del reato”

Sarebbero stati rubati oro e altri oggetti preziosi dall’ufficio “corpi del reato” per un totale di circa 7 mila euro. A commettere il misfatto sarebbe stato un dipendente del tribunale non troppo fedele.

L’ufficio, che si trova al secondo piano della sezione distaccata dei Via Crispi del Tribunale di Catania, sarebbe infatti stato soggetto a molteplici furti.

A dare in particolare nell’occhio sarebbe stata la sparizione dal caveau della sezione di Via Crispi di 3 kg di oro.

L’indagine, affidata al Pm Fabio Regolo e condotta dai Carabinieri della Compagnia di Piazza Danta, grazie alla segnalazione interna al Tribunale, ha permesso, tramite una dettagliata ricostruzione della vicenda, di smascherare il colpevole.

Il ladro, come riporta lasicilia.it, avrebbe già ammesso ogni addebito a suo carico.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button