fbpx
CulturaLettureLibriLifeStyle

Dillo tu a Mammà: l’amore è sempre una faccenda di Famiglia

Il libro del mese di ottobre, consigliato da Alfredo Polizzano

Famiglia, paure, ricordi, antichi amore mai finiti e nuovi amori in attesa di decollare, tutto questo è il libro che questo mese vi consiglio di Pierpaolo Mandetta, Dillo tu a Mammà. Editore Rizzoli.

Si tratta della storia di un viaggio in cui il protagonista Samuele, si ritrova ad affrontare gli ultimi dieci anni della sua vita.

Pierpaolo Mandetta, blogger, narratore e scrittore di successo racconta tramite questo romanzo, fortemente ispirato alla sua esperienza personale, tutte le paure di un giovane adulto che fa i conti con la crescita e le responsabilità che lo faranno diventare uomo. La storia di un giovane nato e cresciuto in un paesino di montagna quasi fermo nel tempo, con le sue abitudini e tradizioni, una grande famiglia di millecinquecento anime, in cui tutti sanno tutto di tutti e si amano e si odiano con la stessa prorompente intensità della natura che li circonda.

Samuele, il protagonista, ormai quasi all’apice del successo a cui ha sempre aspirato e che lo ha portato a lasciare il suo villaggio per la promettente e caotica Milano, è costretto a tornare dalla sua famiglia per un annuncio: sta per sposarsi e sta per farlo con un uomo. Tra effetti sperati, non voluti, incomprensioni e sorprese, Samuele si troverà ad affrontare i suoi ricordi, scoprendo pian piano che questi smonteranno le sue stesse convinzioni. Si troverà ad affrontare la paura del futuro che lo attanaglia come una orrenda minaccia e troverà, proprio dagli anziani del paese, figure chiave che lo aiuteranno a capire meglio se stesso, chi è.

Un amore giovanile, reso forte dall’intensità delle cose lasciate in sospeso, passionale e incontrollabile riapre vecchia questioni, come un diario dalle pagine dimenticate abbandonato in soffitta. L’incapacità, o meglio il timore di essere incapaci di affrontare le sfide della vita adulta, di sostenere gli obbiettivi che ci si era prefissati, tutta una vita dedicata a raggiungerli vengono messi in discussione fino al punto in cui Samuele si chiede se non sia meglio tornare nella tranquilla, protettiva sicurezza della sua cameretta in cui ha vissuto da bambino, accudito da una mamma chioccia che, forse, incapace di esternazioni d’affetto sa perfettamente reggere le redini di una famiglia, come una perfetta mamma del sud.

Il senso di casa e di famiglia fanno da filo conduttore e, ovviamente l’amore, onnipresente in tutte le sue più mutevoli forme. Come si fa ad amare qualcuno quando non si sa cosa sia l’amore?

Forse l’amore, come la famiglia vanno vissuti e basta, non pensati, ragionati, ma affrontati.

Fin dalla prima pagina il senso del tempo conquista il lettore; passato, e futuro diventano punti cardine ai quali aggrapparsi per affrontare il presente.

Coinvolgente ed intenso Dillo tu a Mammà saprà trovare uno spazio nel cuore di ogni lettore al quale non sarà difficile immedesimarsi nei suoi personaggi.

Tags
Mostra di più

Alfredo Polizzano

Siciliano di nascita in un tempo indefinito, libraio eclettico ha fatto della curiosità la sua ragione di vita e della bellezza la sua guida. Due grandi passioni professionali, i libri e il teatro, in cui la vita è l'eterno presente di un tempo che non è mai stato ma che sarà per sempre.

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker