fbpx
NeraPrimo Piano

Dialisi “pilotate”: indagati medici e imprenditori

Scandalo nel mondo della sanità catanese. Alcuni medici, approfittando del rapporto instauratosi con il paziente, avrebbero dirottato i pazienti verso centri dialisi privati con i quali avevano preso accordi economici.

L’inchiesta, nata dal  del Gi.Co. della Guardia di Finanza del comando provinciale, vede coinvolti medici e imprenditori per un totale di sette indagati.

Secondo quanto riporta LiveSicilia.it, tra le persone indicate figura anche il nome del dottore Antonio Granata, direttore dell’Unità operativa complessa di Nefrologia dell’ospedale “San Giovanni Di Dio” di Agrigento, verso il quale è stata riconosciuta la sua completa estraneità alle accuse ipotizzate nell’avviso di conclusione delle indagini preliminari.

A renderlo noto è il legale del primario che a L’Urlo riferisce l’esito del provvedimento di archiviazione emesso dal GIP del Tribunale di Catania, su richiesta di archiviazione proposta dalla Procura della Repubblica a seguito dell’interrogatorio reso dall’indagato e dei chiarimenti forniti dalla difesa.

Nell’inchiesta, figurano i nomi di Giuseppe Spata, Carmelo Giuseppe Spata, Antonio Luciano Cottone, Paolo Coltraro, Paolo Privitera e Giorgio Leone. 

La Procura della Repubblica di Catania ha inviato a tutti gli indagati la notifica della chiusura delle indagini.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker