fbpx
CronacheMafiaNewsNews in evidenza

Dia, sequestro a Francesco Pasqua, imprenditore della famiglia Cappello

PASQUA-FrancescoLa Direzione Investigativa Antimafia di Catania sta eseguendo un decreto di sequestro beni per un valore di 2,5 milioni di euro nei confronti di Francesco Pasqua, imprenditore di 55 anni originario di Augusta (Sr). I minuziosi e complessi accertamenti patrimoniali svolti dalla DIA nei confronti di PASQUA Francesco, estesi anche al suo nucleo familiare, hanno permesso di sequestrare un’azienda operante nel settore del movimento terra e trasporti conto terzi, terreni nel territorio di Augusta e Scordia, un magazzino in Augusta, 2 ville e 2 appartamenti in Augusta e Scordia, autovetture, autocarri, conti correnti e altri rapporti finanziari per un valore. complessivo di oltre 2.500.000,00 di euro.

Il provvedimento è stato emesso dal Tribunale di Siracusa, a seguito della proposta di applicazione di misura di prevenzione personale e patrimoniale formulata dal direttore della Dia, Generale Nunzio Antonio Ferla, in sinergia con la Procura Distrettuale Antimafia guidata da Giovanni Salvi.

Già nel mese di febbraio 2014 Pasqua era stato tratto in arresto, dal C.O. di Catania, nell’ambito dell’operazione “Prato Verde”, poiché gravemente indiziato del delitto di associazione per delinquere di stampo mafioso, per far parte, unitamente ad altri soggetti, dell’associazione criminale denominata “Cappello” ed in particolare del gruppo del “Carateddu”, diretto da Privitera Orazio e Lo Giudice Sebastiano.

Al momento, è imputato innanzi al Tribunale di Siracusa per aver favorito la latitanza proprio di Privitera.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker