fbpx
Eventi

Di Mari presenta la sua accademia di alta moda a Catania

Claudio Di Mari, stilista catanese, ha scelto la terrazza del Museo Diocesano di Catania per presentare i suoi corsi di formazione di alta moda. L’evento si terrà domenica 20 settembre, alle ore 17:30. Presenti, ovviamente, molti professionisti del settore per una serata a sostegno dei talenti di moda emergenti e del marchio Made in Italy, da sempre simbolo di qualità e raffinatezza.

L’obbiettivo dello stilista Di Mari è di creare una scuola tecnica di moda in territorio etneo. «Catania città d’arte, di tradizioni e di straordinaria bellezza è anche uno splendido centro dove coltivare talenti» commenta lo stilista. «Sono felice di poter creare nella mia terra questa nuova realtà- aggiunge-scegliendo di non spostarmi nelle città famose per la moda. È rischioso, ma allo stesso tempo mi entusiasma. Obiettivo: creare una nuova generazione dei talenti a sostegno del made in Italy».

L’edificio che Di Mari adibirà ad accademia si trova in via Musumeci vicino piazza Trento; al suo interno, inoltre, si trovano uno stilino lab, una biblioteca, spazi interni molto eleganti corredate di aule ma anche aree dedicate al relax e alla comunicazione. La presentazione sarà impreziosita dalle note del sassofonista Daniele Vitale, artista di fama internazionale, oggi uno dei Saxman più famosi e apprezzati in tutto il mondo.

Aperitivo al Tramonto

Ore 17:30-Presentazione Ufficiale dell’Accademia presentata dal coordinatore generale Angelo Pesce. Esperti e relatori di rilievo, durante la conferenza, offriranno visioni e opinioni su questo affascinante progetto. Sarà anche  consegnata l’AcademyCard ai corsisti dell’anno 2020/21.

Ore 19:00 – Aperitivo al Tramonto

 

 

 

SI PREGA DI CONFERMARE LA PRESENZA.
Per motivi di sicurezza sanitaria legati al controllo della diffusione del Coronavirus, l’evento avrà un numero limitato di partecipanti, si svolgerà all’aperto e sarà obbligatorio indossare la mascherina.

G.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker