fbpx
CronachePrimo Piano

Terremoto. Di Maio: a Catania è stato di emergenza

Rafforzare le misure antisciacallaggio nei luoghi colpiti dal terremoto

Di Maio annuncia che sarà dichiarato lo stato di emergenza, e chiede un rafforzamento nelle misure antisciacallaggio

Già sui luoghi terremotati il vicepremier Luigi Di Maio. Dopo il sisma di Santo Stefano si cercano soluzioni e modalità di ripristino, oltre alla salvaguardia dei beni.

Dall’Ansa le prime dichiarazioni. “Domani sarà dichiarato lo stato di emergenza e saranno stanziate le risorse necessarie per dare supporto ai sindaci e alle autorità locali per aiutare le famiglie”. Lo ha detto il vicepremier Luigi Di Maio appena arrivato a Fleri, frazione di Zafferana Etnea, tra le zone maggiormente danneggiate dal terremoto di Santo Stefano.

“Grazie alla Protezione civile e alle autorità locali – ha aggiunto – per il lavoro fatto. Rafforzeremo il sistema antisciacallaggio in modo da rassicurare chi la notte scorsa ha dormito in auto e non in albergo”.

Già ieri era stato annunciato l’arrivo di Di Maio, che avrebbe accompagnato  il capo dipartimento della Protezione Civile Angelo Borrelli.

Nel pomeriggio, reduce dello scivolone diplomatico al sapore di pane e Nutella, si attende l’arrivo del vicepremier Matteo Salvini.

 

M.L.C.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button