fbpx
GiudiziariaNeraNews

Delitto di Palagonia. La violenza sessuale e la ricerca del complice

Mentre sul Cara di Mineo si abbatte un fiume di polemiche, il presidente Crocetta parla di un lager che va chiuso creato da Berlusconi e dai salviniani, emergono nuovi e inquietanti particolari sull’uccisione di Vincenzo Solano e Mercedes Ibanez, trovati morti nella loro villetta lo scorso fine settimana.

Non avrebbe agito da solo il diciottenne ivoriano Mamadou Kamara accusato dell’omicidio. Emerge dalle autopsie dei due corpi e da tutti gli esami del medico legale. La presenza dei complici aprirebbe a numerose e diverse ricostruzioni su ciò che accadde nella villetta e sul ruolo di Kamara.

Ma dall’autopsia rileva un dato ancora più sconcertante anche se ancora tutto da confermare. Dall’esame su Mercedes Ibanez sono emersi elementi che porterebbero a ipotizzare che la donna sia stata violentata.

Indizi anche sulle armi utilizzate per uccidere i due anziani: un cacciavite e una grossa tenaglia o una pinza. L’esame medico legale porta ad ipotizzare che sulla scena del delitto ci fosse più di una persona. “Io non ne so niente – dice la figlia Rosita raggiunta di giornalisti dopo la notizia della possibile violenza sessuale – quando avrò la certezza ufficiale ne riparleremo, attendo risposte certe prima. Lasciateci due giorni per la nostra famiglia”.

Tags
Mostra di più

Fabiola Foti

36 anni, mamma di Adriano e Alessandro. Giornalista da 18 anni, può testimoniare il passaggio dell'informazione dal cartaceo al web e, in televisione, dall'analogico al digitale. Esperta in montaggio audio-video e in social, amante delle nuove tecnologie è convinta che il web, più che la fine dell'informazione come affermano i "giornalisti matusa", rappresenti una nuova frontiera da superare. Laureata in scienze giuridiche a Catania ha presentato una tesi in Diritto Ecclesiastico. Ha lavorato per: TRA, Rei Tv, Video Mediterraneo, TeleJonica, TirrenoSat, Giornale di Sicilia. Regista e conduttrice del format tv di approfondimento Viaggio Nella Realtà. Direttore di SudPress per due anni. Già responsabile Ufficio Stampa per Società degli Interporti Siciliani e Iterporti Italiani. Già responsabile Comunicazione e Social per due partiti. Attualmente addetto stampa del NurSind Catania, sindacato delle professioni infermieristiche. Fondatore della testata online L'Urlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.