fbpx
NewsPolitica

Decreto per ricostruzione post sisma approvato

nuovi aiuti per le zone colpite dal terremoto

Decreto sblocca cantieri approvato dal Parlamento. Per iniziare la ricostruzione dopo il terremoto manca solo la nomina del commissario straordinario.

Decreto approvato

Il decreto sblocca cantieri ottiene il via libera del Parlamento. È approvato infatti con 259 voti favorevoli e solo 75 contrari.

L’approvazione del decreto costituisce una importante riforma al codice degli appalti e istituisce nuovi aiuti alle zone colpite da terremoti.

Tra le novità introdotte c’è la nuova soglia del subappalto che non potrà superare il 40% e un fondo per l’installazione di telecamere nelle scuole e nelle strutture socio-assistenziali.

L’approvazione del decreto interessa particolarmente il territorio acese perché il testo contiene le direttive per l’avvio della ricostruzione nelle zone colpite dal terremoto.

Il decreto contiene infatti delle norme per snellire la burocrazia nella gestione degli appalti pubblici e semplificare l’attività edilizia.

«Lo considero un atto molto positivo per la mia città», commenta il sindaco di Acireale Stefano Alì.

«Non tutti se ne rendono conto e non tutti lo ricordano, ma ci sono 4 frazioni acesi che sono in ginocchio», ricorda il sindaco.

Nelle zone colpite dal sisma si contano infatti 700 immobili danneggiati con 150 famiglie fuori dalla propria casa e 80 persone ancora in albergo, oltre ai numerosi problemi legati alla viabilità.

«A questo punto manca solo la nomina del commissario straordinario per poter avviare, finalmente, la ricostruzione» continua Alì.

«La mia sensazione è però che in fondo questo sia stato un terremotino che riguarda altri, vedo poca solidarietà», conclude il sindaco invitando tutti a partecipare alla manifestazione di Sabato a Pennisi.

 

 

 

 

 

 

 

Tags
Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.