fbpx
EconomiaPrimo Piano

Agen chiede il blocco per tutti i pagamenti per le imprese

La situazione di stallo economico dovuta all’emergenza epidemiologica Covid-19 rischia di provocare seri danni all’economia nazionale.

«Serve un “decreto frigorifero” che per 60/90 giorni blocchi tutti i pagamenti. Mi associo all’appello lanciato da Pietro Agen, Presidente delle Camere di Commercio di Catania, Siracusa e Ragusa», dichiara così l’europarlamentare della Lega Francesca Donato.

«Non vogliamo entrare nel merito del Decreto “Coronavirus”. Vi sono cose giuste come la cassa integrazione per citarne una. Ma anche cose sbagliate come l’esclusione dai benefici, per altro risibili, dei canoni pagati per l’affitto di strutture alberghiere e dei rami d’azienda all’ interno di grandi strutture. Non vogliamo parlare -prosegue Donato- del Decreto “Coronavirus” , semplicemente perché non affronta il problema di fondo».

«Da giorni, ormai, le imprese, piccole, medie o grandi che siano, non lavorano. Non sappiamo quanto durerà la crisi, e ugualmente si trovano costrette:

  1. pagare le merci che non hanno venduto
  2. a pagare le merci che non hanno potuto somministrare
  3. bollette della luce, acqua, telefoni ,gas di un’azienda che non può, per legge lavorare
  4. a pagare fitti e vigilanza».

«Ci permettiamo di avanzare una proposta. Abbiamo l’esigenza di un decreto frigorifero  che per 60/90 giorni blocchi tutti i pagamenti. Alla ripartenza , ritornando gradualmente alla normalità, i debiti pregressi saranno rateizzati in 6/12 mesi. Ovviamente il sistema bancario dovrà fare la sua parte -propone l’europarlamentare-bloccando i debiti per 12 mesi e concedendo aumenti percentuali delle facoltà di scoperture esistenti. Il Medio Credito Centrale ovviamente dovrà supportare le aziende che subiranno l’impatto della manovra. Le società sono però in numero minore e strutturalmente più forti».

«Siamo di fronte a un bivio: o si adottano i provvedimenti indicati e si potrà sperare nella ripartenza. O rischieremo che il sistema economico che abbiamo conosciuto crolli , travolto da protesti, contenziosi, DURC negativi!», conclude Francesca Donato.

In cosa consiste il Decreto Frigorifero?

La proposta riguarderebbe il congelamento per 60/90 giorni di tutti i pagamenti da effettuare.

Secondo quanto discusso dal Presidente della ConfCommercio del SudEst Sicilia in un video su Facebook chiaramente le banche dovrebbero bloccare i prestiti per un periodo di un anno. Mentre il Medio Credito Centrale assicurare la copertura finanziaria per quelle aziende che possono rispondere economicamente bene, alla manovra finanziaria.

Quando finirà questo stato di cose, i debiti potranno essere rateizzati in 6/12 mesi. Tutto ciò potrebbe arginare un eventuale e serio crollo economico delle nostre aziende nazionali.

G.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker