fbpx
LifeStyleMusica

Dallaltromondo. Lucio Dalla rivive a Valverde – FOTO

Il tributo al cantautore italiano ha esaltato il pubblico. Il sindaco Spina: «Magnifica serata».

Dallaltromondo non è una semplice tribute band, ma uno spettacolo carico di energia sulle note di Lucio Dalla che ieri sera ha animato una fibrillante Piazza del Santuario a Valverde.

Dallaltromondo, la tribute band di Lucio Dalla a Valverde

Il re della serata è stato Lucio Dalla, che si è manifestato attraverso la voce di Peppe Giuffrida, acclamato dal pubblico presente in Piazza del Santuario a Valverde.
Lo spettacolo in due tempi ha ripercorso parte della produzione discografica di Lucio Dalla. Dallaltromondo non è che un gioco di parole per descrivere non solo la passione per l’artista ma anche un suo ritorno.

Sul palco, ad accompagnare il pubblico in un viaggio nel tempo e nelle emozioni, Dallaltromondo: Peppe Giuffrida (voce), Debora Borgese (cori e percussioni), Gianfranco La Pira (piano), Gianfranco Torrisi (chitarra), Egidio Daidone (basso), Saro Calì (batteria).

Con la loro carica emotiva, talento e professionalità hanno trascinato il pubblico partecipe per quasi 2 ore.

La serata è stata inserita dal Comune nel contesto delle festività in onore alla Madonna di Valverde.

In prima fila, a seguire lo spettacolo Dallaltromondo, il primo cittadino Angelo Spina. «È stata una serata bellissima. La scelta non penso possa avere uguali: sono dei professionisti fantastici», ha commentato il sindaco a L’Urlo. «Noi abbiamo iniziato ieri sera le festività della Madonna di Valverde. Il pubblico è rimasto entusiasta dalla band».

Spina ha poi continuato esprimendo il suo attaccamento al cantautore italiano. «Dalla per me rappresenta tantissimo. Sono cresciuto con le sue musiche. Stasera abbiamo scoperto cosa significhi Dalla per Valverde. Si è vista una compartecipazione da parte del pubblico, ed è quindi un piacere averlo rivisitato qua stasera. Il mistico in Dalla è stato sempre un qualcosa di più. Questa sera lo hanno dimostrato anche loro sul palco, quando parlavano di angeli, di amore, di acqua e di mare».

Mostra di più

Salvatore Giuffrida

Classe 70. Giornalista per passione ma nella vita passata chimico e topo di laboratorio. Un buon vino ed un piatto tipico sono sempre ben accetti. Per gli animali un amore sconfinato.

Potrebbe interessarti anche

Back to top button